Lugo: le celebrazioni per il 98esimo anniversario della morte di Francesco Baracca

La banda Ami esegue inno nazionale in piazza Baracca (1)

Si sono concluse lunedì 20 giugno le celebrazioni del 98esimo anniversario della morte di Francesco Baracca. Dopo la messa celebrata nella chiesa del Suffragio, alle 19 c’è stato uno schieramento dei labari sul monumento dedicato all’asso del cielo, con deposizione di corone, saluto del sindaco Davide Ranalli, di un rappresentante dell’Aeronautica militare italiana e della famiglia; alle 19.30 è partito un corteo motociclistico che da piazza Baracca ha reso omaggio alla casa natale e alla tomba dell’eroe. Hanno partecipato inoltre i velivoli dell’Aero Club “Francesco Baracca”, che hanno omaggiato l’anniversario con sorvoli della Rocca e delle piazze del centro.

Il primo appuntamento con le celebrazioni è stato sabato 18 giugno con la Banda musicale dell’Aeronautica militare italiana, che – dopo la deposizione delle corone – ha eseguito l’inno nazionale in piazza Baracca e, a seguire, un concerto al teatro Rossini.

Francesco Baracca morì il 19 giugno 1918 sul Montello (Nervesa della battaglia), durante una missione di guerra; è stato il principale asso dell’aviazione italiana e medaglia d’oro al valor militare nella prima guerra mondiale. Gli vengono attribuite 34 vittorie aeree.

Le iniziative sono state organizzate dall’associazione Arma aeronautica di Lugo, in collaborazione con il motoclub di Lugo, l’associazione Arma di cavalleria e l’Unuci, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

(Fonte: Ufficio Stampa Unione dei Comuni della Bassa Romagna, 22 giugno 2016) Foto: Uff. Stampa Unione Comuni Bassa Romagna
(EdP-mb)