Il servizio di primo soccorso all’Aeroporto Marconi è adeguato al modello organizzativo varato con l’AUSL

0
8
L'Aeroporto G.Marconi di Bologna - terminal passeggeri (foto Bologna Aeroporto) Bologna)
Il terminal paseggeri dell’Aeroporto G.Marconi di Bologna (foto Bologna Airport)

In riferimento a quanto pubblicato da alcuni organi di stampa riguardo al servizio di Primo Soccorso Sanitario Aeroportuale gestito al “Marconi” dalla AUSL di Bologna, l’Aeroporto di Bologna, con una nota stampa diffusa oggi, in cui conferma la propria disponibilità costruttiva a valutare soluzioni organizzative nel rispetto delle normative vigenti e di concerto con le Istituzioni ed i soggetti competenti, intende rassicurare nuovamente i propri passeggeri e la propria utenza circa l’adeguatezza del modello organizzativo varato d’intesa con l’AUSL di Bologna ad assicurare appropriati ed efficaci interventi così come comprovato in tutti i casi egregiamente gestiti dall’équipe specializzata preposta al Primo Soccorso dall’inizio del 2015. L’équipe specializzata in rianimazione è formata ed abilitata ad ogni intervento d’urgenza, compresa anche la somministrazione di alcuni specifici farmaci, necessari a tali tipologie di assistenze.

L’Aeroporto di Bologna ha attivato la convenzione con AUSL con l’unico obiettivo di migliorare il servizio offerto agli utenti dell’aeroporto, in una logica di integrazione con la rete del servizio sanitario territoriale, una delle migliori e più efficienti d’Italia, anche a livello di servizi di Pronto Soccorso. Tale obiettivo è stato perseguito anche assicurando una  maggiore copertura del servizio (24 ore al giorno) ed il collegamento costante, tramite moderni strumenti di telemedicina, con i medici del Dipartimento d’Emergenza dell’Ospedale Maggiore di Bologna.

Inoltre, la società Aeroporto di Bologna, con lo stesso comunicato ha voluto chiarire, inoltre, che non sono affatto corrette le cifre circolate con riferimento ai costi del servizio, visto che i costi sostenuti da Sab per il 2015 sono in linea con quelli dell’anno passato.

(Ufficio Stampa Aeroporto G.Marconi Bologna) 21 aprile 2015

(Edp-mb)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here