Il Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco in esercitazione assieme al Reparto Volo di Bologna

(Tempo di lettura 01′:20″)

Dal nostro inviato Claudio Toselli (Foto Toselli)

Dopo le recenti intense giornate d’allenamento per la cosiddetta attività Human Cargo, di cui abbiamo dato notizia su queste pagine nei giorni scorsi, il Reparto Volo dei Vigili del Fuoco, il 25 e 26 agosto scorsi ha svolto una nuova importante esercitazione assieme al personale del Nucleo Sommozzatori del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.
Come area operativa è stato scelto un lago artificiale selezionato fra quelli esistenti tra i cosiddetti “Laghetti del Maglio” (foto sopra), in località Borgonuovo di Pontecchio Marconi (BO), adibiti per la maggior parte a pesca sportiva. Provenienti da varie regioni italiane e trasportati in volo direttamente dall’Area VVFF dell’Aeroporo “Guglielmo Marconi” con il nuovo elicottero AW139 “Drago 143” (nella foto sopra), coadiuvati dalle attrezzature trasportate da un automezzo del Nucleo Sommozzatori del Comando di Bologna, hanno svolto una serie di lanci in acqua con recupero di un “naufrago” (foto sotto) assistiti costantemente per motivi di sicurezza, da un gommone con a bordo due operatori.

I Nuclei Sommozzatori rappresentano uno dei settori specialistici dell’Ente e prestano la loro opera al soccorso a persone in superficie o a bordo di imbarcazioni; ricerca di superficie e subacquea per dispersi con natanti e elicotteri, subacquea con l’impiego di sistemi di ricerca video ed elettronici; recuperi subacquei di autoveicoli, natanti, merci generiche, salme, corpi di reato e collaborazioni con finalità di tutela ambientale e archeologica. Il Servizio è costituito da 27 nuclei che garantiscono una copertura H24 su tutto il territorio nazionale. Oltre alle attività precedenti, svolge anche Search And Rescue in ambiente acquatico e intervengono anche in svariate situazioni di pericolo legate a fenomeni alluvionali, alla presenza di fattori inquinanti e di rischi NBCR e attività di supporto nel caso di incendi a bordo di navi e imbarcazioni, nei settori della Speleosubacquea e della Ricerca strumentale. Nel Piano Operativo Nazionale del Servizio Sommozzatori è previsto anche il coordinamento e l’integrazione dei Nuclei con i Reparti Volo dei Vigili del Fuoco come è stato evidenziato in questa esercitazione, al fine di assicurare la piena interoperabilità tra le due specializzazioni.

EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here