Folgore: 80° anniversario del lancio su Cefalonia

Il comandante del 187° Col, Mauro Zandonadi (Foto "Folgore")

Il 187° reggimento paracadutisti “Folgore” ha ricordato il primo lancio di guerra sull’isola greca

Il 187° reggimento paracadutisti “Folgore”, il 30 aprile scorso, nella Caserma Vannucci di Livorno, ha voluto ricordare il lancio di guerra su Cefalonia del 30 aprile 1941.
Nel pieno rispetto delle norme sanitarie in vigore i paracadutisti del 187° hanno reso onore alla propria Bandiera di Guerra e successivamente hanno commemorato i caduti con la deposizione di una corona. Un breve momento di ricordo e riflessione a 80 anni da questo importante evento storico.
Il 30 aprile 1941, i paracadutisti del II Battaglione, al comando del Magg. Zanninovich si lanciarono sulla Zona Lancio “Krameta”, a pochi chilometri dalla capitale Argostoli.
In memoria di quel primo lancio di guerra, il 30 aprile è la data in cui ogni anno i paracadutisti del 187° reggimento “Folgore”, sotto cui è inquadrato il 2° Battaglione “Tarquinia”, ricordano il valore e le gesta dei loro predecessori.
A termine della commemorazione il Comandante di reggimento, Colonnello Mauro Zandonadi, ha espresso l’augurio di potersi ritrovare il prossimo anno in una situazione sanitaria diversa che permetta di commemorare la ricorrenza con l’enfasi che merita.

(Un click sulle immagini per ingrandire)

(Fonte e foto: Ufficio Pubblica Informazione Brigata Paracadutisti “Folgore”)
EdP-mb/ct

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here