Finmeccanica:contratto da 110MLN €. con Lease Corporation International per 11 elicotteri AugustaWestland (Finmeccanica)

(dall’Ufficio Stampa FINMECCANICA) – 12 febbraio 2015 –

L’ordine comprende un mix di AW169, AW139 e AW189. Saranno consegnati tra il 2015 e il 2016 per trasporto offshore, ricerca e soccorso ed eliambulanza. Già avviate le consegne al cliente di alcuni elicotteri venduti in base a precedenti contratti

 

Augusta Westland Family (foto Finmeccanica)
Augusta Westland Family (foto Finmeccanica)

Significativa affermazione sul mercato commerciale per la famiglia di elicotteri di nuova generazione AgustaWestland. La società di Finmeccanica ha infatti siglato un contratto da circa 110 milioni di euro (US$125 milioni) per undici velivoli con Lease Corporation International (LCI), una delle più importanti società internazionali attive nel settore del leasing aeronautico. L’intesa riguarda un mix di modelli AW169, AW139 e AW189 appartenenti alla famiglia di elicotteri di nuova generazione AgustaWestland. I velivoli, destinati a missioni di trasporto offshore, ricerca e soccorso ed eliambulanza, saranno consegnati da LCI ai clienti finali tra il 2015 e il 2016. Questo accordo accresce ulteriormente gli ordinativi di elicotteri di nuova generazione di AgustaWestland da parte di LCI che, in base a precedenti contratti, ha già ricevuto diversi esemplari, tra AW139 e AW189, dalla società di Finmeccanica.

LCI e i clienti finali potranno avvantaggiarsi dei benefici in termini di commonality offerti dalla famiglia AW139, AW169 e AW189, modelli che condividono caratteristiche tra le quali le elevate prestazioni, i livelli di sicurezza, il cockpit e la filosofia progettuale. Un approccio vincente per quanto riguarda addestramento, attività di volo, manutenzione e supporto.

 

Finmeccanica è il principale gruppo industriale italiano, leader nel campo delle alte tecnologie, e si posiziona tra i primi dieci gruppi al mondo nel settore dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza. Quotata alla Borsa di Milano (FNC IM; SIFI.MI), con ricavi consolidati al 31 dicembre 2013 pari a circa 16 miliardi di euro, 362 sedi e siti operativi in 22 paesi, Finmeccanica è una realtà internazionale e multiculturale con una presenza significativa in quattro mercati domestici: Italia, Regno Unito, USA e Polonia. Tra le attività core business, i settori degli Elicotteri (AgustaWestland), dell’Elettronica per la Difesa e Sicurezza (Selex ES, DRS Technologies) e dell’Aeronautica (Alenia Aermacchi), cui si aggiunge un posizionamento significativo nello Spazio (Telespazio, Thales Alenia Space), nei Sistemi di Difesa (OTO Melara, WASS, MBDA) e nei Trasporti (Ansaldo STS, AnsaldoBreda).