Emergenza Coronavirus. Assaeroporti: scali tutti operativi

Emergenza Coronavirus: aeroporti italiani pienamente operativi, attuate tutte le misure di controllo disposte dal Ministero della Salute

Assaeroporti, Associazione Italiana Gestori Aeroporti formata dalle 35 società di gestione aeroportuale operanti presso 42 aeroporti civili italiani, il 27 febbraio scorso  ha chiarito che gli aeroporti italiani sono pienamente operativi e che tutti i passeggeri in partenza o in arrivo presso gli scali nazionali possono continuare a fruire dei servizi e dell’assistenza offerti in aeroporto per una positiva esperienza di viaggio.
L’intera filiera aeroportuale sta mettendo in campo tutte le proprie forze e le risorse a disposizione per garantire la mobilità dei cittadini e supportare le competenti Istituzioni nella complessa macchina organizzativa dei controlli sanitari.
Ogni azione di prevenzione e controllo adottata presso gli scali nazionali per fronteggiare l’emergenza da nuovo Coronavirus, secondo le disposizioni del Ministero della Salute, è coordinata dalla Protezione Civile sulla base dei protocolli dalla stessa previsti e attuata a livello territoriale per il tramite degli USMAF – Uffici di Sanità Marittima, Aerea e di Frontiera.
L’Associazione, nel ribadire che tutti i servizi aeroportuali sono regolarmente erogati, segnala che i gestori degli scali italiani monitorano la situazione in essere con la massima attenzione e invita i passeggeri a verificare, secondo le indicazioni dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, le informazioni e gli aggiornamenti consultando i siti ufficiali dell’Unità di Crisi della Farnesina, www.viaggiaresicuri.it, del Ministero della Salute, www.salute.gov.it, e delle compagnie aeree di riferimento.

(Fonte: Ufficio Stampa Assaeroporti)

EdP-mb