Due note stampa dall’ENAC: novità dal Consiglio di amministrazione. Reso un parere al Ministero Infrastrutture e Trasporti sulla privatizzazione Aerdorica

enac channel calvert

enac channel calvertCONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL’ENAC DEL 26 OTTOBRE 2015

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che durante il Consiglio di Amministrazione che si è svolto il 26 ottobre 2015, tra i vari punti all’ordine del giorno sono state assunte le seguenti determinazioni e delibere e trattati i temi qui riportati.

• INFORMATIVA SUL MASTER PLAN DI ROMA FIUMICINO
Nell’ambito del Consiglio è stata presentata una relazione tecnica sul Master Plan di Roma Fiumicino approvato lo scorso 20 ottobre con lo scenario di sviluppo dello scalo fino al 2044. Il Consiglio ha espresso preoccupazione per la crescita del traffico prevista sull’Aeroporto di Roma Fiumicino sia in vista dell’imminente Giubileo, sia per il costante aumento che dovrebbe essere confermato anche nei prossimi anni.
Il Consiglio, inoltre, ha incaricato il Direttore Generale di condurre verifiche continue, come già da compiti istituzionali dell’Ente, attraverso riunioni e azioni periodiche di monitoraggio per un riscontro dell’attuazione di investimenti da parte del gestore totale degli scali romani, Aeroporti di Roma, ai fini di garantire un efficiente servizio ai passeggeri in generale e ai pellegrini che arriveranno nella Capitale per il Giubileo.

• INFORMATIVA SU PIANI DI INVESTIMENTI AEROPORTUALI
È stata presentata al Consiglio un’informativa sullo stato di attuazione degli investimenti aeroportuali in corso negli scali nazionali. Il Consiglio ha chiesto di accelerare il più possibile sui piani di investimenti anche per la definizione dei contratti di programma. Il Consiglio ha altresì richiesto di evidenziare le situazioni critiche al fine di verificare l’eventuale avvio di provvedimenti di decadenza delle concessioni, laddove i gestori non diano piena attuazione agli impegni assunti in termini di investimenti e di realizzazione delle opere, nel rispetto della tempistica prevista dai contratti in corso.

• GESTIONE AEROPORTO DI REGGIO CALABRIA
Poiché la società Sogas, affidataria della gestione dell’Aeroporto di Reggio Calabria, non ha fornito, entro il termine del 15 ottobre 2015, le evidenze concrete richieste dall’ENAC in termini di rispetto dei requisiti economico-finanziari necessari al mantenimento della gestione dello scalo, il Consiglio di Amministrazione ha preso atto dell’avvio del procedimento di decadenza della concessione affidata alla Sogas S.p.A.

• MODIFICA AL REGOLAMENTO PER LE TARIFFE ENAC
Il Consiglio ha deliberato una modifica al Regolamento per le tariffe dell’ENAC che consentirà agli operatori la rateizzazione dei debiti nei confronti dell’Ente, possibilità sino ad oggi non prevista. La modifica sarà inviata per l’approvazione ai Ministeri competenti.

• RATIFICA PROVVEDIMENTO D’URGENZA SU CONTRATTI DI PROGRAMMA CON TOSCANA AEROPORTI E QUADRO SU CONTRATTI DI PROGRAMMA

Il Consiglio ha ratificato il provvedimento assunto dal Direttore Generale per la stipula dei contratti di programma con Toscana Aeroporti per gli scali di Firenze e Pisa. Al Consiglio, inoltre, è stato presentato anche il quadro completo dei contratti di programma in corso di definizione.

• REGOLAZIONE TECNICA: REGOLAMENTO LICENZE DI PARACADUTISMO E REGOLAMENTO LICENZE DI NAVIGATORE COLLAUDATORE SPERIMENTATORE E DI TECNICO DI VOLO

È stata deliberata la semplificazione di alcuni aspetti del Regolamento “Licenze di paracadutismo” in merito al rilascio e al mantenimento delle licenze. Inoltre, è stata emessa la nuova edizione del Regolamento denominato “Regolamentazione tecnica in materia di rilascio e rinnovo delle licenze di navigatore collaudatore sperimentatore e di tecnico di volo” in base alla quale, dato che si tratta di personale che non ha alcuna funzione diretta di condotta del volo, viene eliminato il limite di età. Entrambi i Regolamenti saranno a breve disponibili sul sito dell’ENAC www.enac.gov.it.

(Comunicato Ufficio Stampa ENAC,  28 ottobre 2015)

PARERE ENAC RESO AL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI SULLA PRIVATIZZAZIONE DELLA SOCIETA’ AERDORICA

Con riferimento alle notizie relative all’iter di privatizzazione di Aerdorica, società di gestione dell’Aeroporto di Ancona, l’ENAC rende noto di aver reso, nel suo ruolo di Ente tecnico, un parere al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla procedura seguita dalla società Aerdorica, non conforme alla normativa vigente.   L’Ente, peraltro, aveva varie volte comunicato alla società stessa la non conformità della procedura, ma la società aveva continuato il percorso di individuazione di nuovi soci.  Il parere reso dall’ENAC al Ministero di riferimento, parere non vincolante, non riguarda il contenuto del progetto di privatizzazione, ma, appunto, la procedura avviata da Aerdorica che non sembrerebbe garantire i principi di trasparenza, non discriminazione, parità di trattamento e concorrenza.

 (Comunicato Ufficio Stampa ENAC,  29 ottobre 2015)