Allerta Meteo dell A.M.: inizia un periodo di freddo, maltempo e neve

0
44

allerta-meteo-16012015

venerdì 16 gennaio 2015, 16:23

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni, fino a giovedì 22 gennaio

Situazione: un sistema nuvoloso di origine atlantica esteso dal nord Europa al Mediterraneo occidentale nel suo movimento verso sud-est ha già raggiunto l’Italia nord-occidentale e determina il cedimento del campo di alta pressione che ancora interessa le regioni centro-meridionali ed un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche.  

Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, piu’ diffuse ed abbondanti su Liguria ed aree montane e pedemontane della Lombardia, in decisa intensificazione dalla sera su tutto il Piemonte, Trentino Alto Adige, Veneto settentrionale e Friuli-Venezia Giulia. Neve abbondante sulle Alpi, specie i settori alpini di Lombardia e Trentino Alto Adige a partire dai 1200 metri di quota, meno probabile sull’Appennino ligure e tosco-emiliano dove sara’ comunque limitata alle cime piu’ alte. Sull’Emilia Romagna le precipitazioni si verificheranno gia’ dal primo pomeriggio sulla parte occidentale della regione dove si intensificheranno in serata.

Centro e Sardegna: annuvolamenti compatti sulla Toscana con rovesci anche a carattere temporalesco che interesseranno le coste e la parte più settentrionale della regione, durante la notte i fenomeni si intensificheranno sull’Appennino toscano, Garfagnana e Lunigiana, mentre piogge un po’ più abbondanti si estenderanno alle restanti zone della regione. Dal pomeriggio aumento delle nubi su Sardegna, Umbria, Lazio e Marche con qualche pioggia in nottata sulla Sardegna occidentale e Lazio settentrionale. Sud e Sicilia: velature dapprima poco significative ed in veloce transito un po’ su tutte le regioni poi diverranno più compatte sulla Sicilia durante il pomeriggio-sera, in estensione alle restanti regioni durante la notte. Temperature: massime in generale lieve rialzo un po’ ovunque. Minime in marcato aumento su tutte le regioni. Venti: da deboli a moderati dai quadranti meridionali su tutte le regioni con rinforzi specie lungo le coste su Liguria, regioni centrali tirreniche, regioni centrali adriatiche e Puglia. Mari: da molto mossi ad agitati Tirreno centro-settentrionale, mar Ligure, mar di Corsica e Adriatico centro-settentrionale; mossi i restanti bacini con modo ondoso in aumento ovunque.

Le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani

Nord: condizioni di maltempo un po’ su tutte le zone con molte nubi e precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco o di rovescio, più intense su Liguria di Levante, alta Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto settentrionale e Friuli-Venezia Giulia, in graduale miglioramento già dal pomeriggio ad iniziare dai settori occidentali; quota neve oltre i 1000 metri, intorno agli 800 metri sui rilievi valdostani e piemontesi. Velature compatte sulla pianura padano-veneta. Centro e Sardegna: copertura nuvolosa consistente sulle regioni tirreniche e sull’Umbria con associate deboli piogge; sulla Toscana anche locali rovesci e temporali in trasferimento pomeridiano sul Lazio; bel tempo altrove ma con presenza di nubi medio-alte. Sud e Sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso un po’ ovunque, con nuvolosità in intensificazione durante la serata sulle regioni tirreniche e deboli precipitazioni in special modo sulla Campania, dove potranno assumere anche forma di rovescio. Temperature: minime in forte aumento su tutte le regioni tranne sulla Sardegna dove risulteranno in diminuzione; massime in flessione decisa sulla Sardegna, lieve sulle aree alpine e sulla Toscana, in generale rialzo altrove. Venti: deboli dai quadranti meridionali un po’ su tutte le regioni con rinforzi su quelle ioniche, Puglia, Liguria e sulle aree costiere dell’alto Adriatico, in graduale attenuazione serale; deboli localmente moderati dai quadranti occidentali sulla Sardegna. Deboli di direzione variabile sul nord-ovest. Mari: in prevalenza agitato il mar Ligure, con moto ondoso in attenuazione notturna; molto mossi Tirreno settentrionale, medio ed alto Adriatico, mare e canale di Sardegna; mossi localmente molto mossi i restanti bacini.

Le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. 

DOMENICA 18 GENNAIO Nord: residui addensamenti mattutini su Triveneto e Lombardia con precipitazioni sparse in rapida attenuazione dal primo pomeriggio; cielo sereno o poco nuvoloso altrove ma con nuvolosità in intensificazione serale sulle regioni occidentali con associate delle deboli piogge. Centro e Sardegna: cielo pressoche’ limpido e terso sulla Toscana centro-settentrionale; moderato maltempo altrove con fenomeni sparsi anche a carattere di rovescio o temporale, in intensificazione serale su Lazio e Abruzzo.  Sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile piu’ estesa e compatta dal pomeriggio con associate deboli piogge, in particolare sul versante tirrenico. Temperature: minime in netta diminuzione al nord, meno marcata al centro, in lieve aumento al sud; massime in flessione sulle regioni centro-settentrionali, senza variazioni di rilievo sulle restanti zone. Venti: moderati dai quadranti meridionali sulle regioni ioniche e sulla Sicilia con locali residui rinforzi; deboli di direzione variabile altrove, dai quadranti settentrionali sulla Sardegna. Mari: molto mossi Stretto di Sicilia, Ionio e basso Adriatico; da molto mossi a mossi il mar Ligure ed il mar di Sardegna; mossi i restanti bacini, localmente molto mossi il Canale di Sardegna ed il Tirreno sud-orientale.

LUNEDI’ 19: persiste il maltempo al centro-sud specialmente tirrenico; cielo pressoché limpido e terso al nord salvo addensamenti compatti sull’Appennino tosco-emiliano.

MARTEDI’ 20: moderato maltempo un po’ su tutte le regioni.

MERCOLEDI’ 21GIOVEDI’ 22: annuvolamenti compatti ed estesi su tutte le regioni tirreniche e su quelle settentrionali, con piogge, locali rovesci e temporali; velature diffuse sulle restanti zone. Nella giornata di giovedì ancora molte nubi e precipitazioni sparse.