Airbus produrrà visiere ospedaliere stampate in 3D nella lotta contro il Covid-19

(Tempo di lettura: 01’:10”)

Una fase della realizzazione delle visiere (foto Airbus)

Getafe – La maggior parte dei siti Airbus in Spagna ha unito le forze per produrre telai per visiere stampate in 3D, fornendo al personale sanitario attrezzature di protezione individuale nella lotta contro Covid-19.

Più di venti stampanti 3D lavorano giorno e notte. Centinaia di visiere sono già state prodotte e spedite negli ospedali vicino alle strutture Airbus in Spagna. Airbus sfrutta un design brevettato per fabbricare i telai delle visiere, utilizzando plastica PLA.

Uno dei motivi per cui amo il mio lavoro è la capacità che abbiamo di progettare in modo avanzato e produrre rapidamente. Durante la notte, siamo passati dal fare concetti aerospaziali ad attrezzature mediche. Questo fa davvero la differenza nella lotta contro la pandemia e non potrei essere che orgoglioso dei nostri team che lavorano giorno e notte su questo progetto Airbus“, ha dichiarato Alvaro Jara, Responsabile Airbus Protospace, a Getafe, Madrid.

Nonostante la pausa della maggior parte della produzione nei siti di Airbus in Spagna, in seguito al regio decreto del 29 marzo, i dipendenti di Airbus sono autorizzati a proseguire in loco con questa attività essenziale.

Inoltre, anche Airbus in Germania ha aderito al progetto. L’Airbus Protospace Germany e l’Airbus Composite Technology Center (CTC) di Stade, insieme alla rete di stampa 3D denominata “Mobility go Additive”, stanno ora supportando questo progetto in Spagna, coordinando anche la raccolta e il trasporto di visiere nella regione di Madrid .

(Fonte: Ufficio Stampa Airbus) Foto: Airbus
EDP-mb