Agenzia delle Dogane: attività di prevenzione e repressione dei reati negli aeroporti italiani

0
173

Come di consueto  riportiamo una sintesi delle ultime brillanti operazioni effettuate dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in alcuni scali aerei nazionali:

Agenzia Dogane malpensa seq 8kg droga9 ottobre 2015 – Ufficio delle Dogane di Malpensa: sequestrati oltre 8 kg. di cocaina. I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Malpensa hanno sequestrato, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, Kg. 8,05 di cocaina. La sostanza stupefacente era occultata all’interno di un doppio fondo ricavato nella valigia di un passeggero di nazionalità italiana (foto a sinistra), residente in Italia, giunto allo scalo di Malpensa, ove era atteso da un complice, con un volo proveniente da La Romana (Repubblica Dominicana), I due narcotrafficanti sono stati arrestati e denunciati alla competente Procura della Repubblica .

Agenzia Dogane Malpensa sequestro KHAT ag. dogane8 ottobre 2015 – Ufficio delle Dogane di Malpensa: sequestrati oltre 900 kg. di Khat essiccato (di cui abbiamo già dato notizia nei giorni scorsi, con la pubblicazione del comunicato stampa della Guardia di Finanza, ndr).
I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Malpensa hanno sequestrato, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, 935,1 Kg complessivi di khat essiccato, contenuto in 106 spedizioni postali provenienti dall’Etiopia che riportavano come descrizione della merce “ TEA” (foto a sinistra). A seguito di una mirata attività di analisi dei rischi ed intelligence svolta in ambito locale, sono stati effettuati da parte della Dogana molteplici e serrati controlli grazie ai quali sono state individuate numerose piccole spedizioni postali, simili per tipo di imballaggio e con mittenti ricorrenti, contenenti foglie essiccate di khat. Al fine di verificare l’esatta natura del contenuto delle spedizioni, alcuni campioni della sostanza sono stati analizzati dal Laboratorio Chimico delle Dogane di Milano che ha accertato trattarsi di “parti essiccate di catha edulis (stupefacente comunemente denominato Khat), contenenti i principi attivi catinone e catina classificati nella tabella 1 del DPR N. 309/90. Dei fatti, a carico di ignoti, è stata informata la competente Procura della Repubblica.

agenzia dogane pisa seq. euro1 ottobre 2015 – Ufficio delle Dogane dell’aeroporto di Pisa. Rinvenuti assegni bancari e contanti per un importo di 120mila euro. I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Pisa, in servizio presso la Sezione Operativa Territoriale dell’Aeroporto G. Galilei di Pisa, hanno scoperto denaro contante ed assegni bancari non dichiarati per un valore complessivo di 120.000 Euro (foto a sinistra). La valuta è stata rinvenuta, durante un controllo doganale, nel bagaglio di un passeggero, proveniente dal Turkmenistan, in entrata nel territorio dello Stato. Nel rispetto della normativa, che stabilisce l’obbligatorietà della dichiarazione in dogana per i trasferimenti di denaro contante pari o superiore a 10.000 Euro, si è proceduto al sequestro del 50% dell’eccedenza.

(Ufficio Comunicazione e Relazioni esterne, Agenzia delle Dogane) Foto: Agenzia delle Dogane

(EdP-mb)