Aeroporto di Bologna SpA: delibera ulteriore supporto alla realizzazione del “People Mover”

0
72
Il terminal dell'aeroporto "G. Marconi" di Bologna (foto Aerop. Marconi)

A beneficio della connettività e intermodalità dello scalo bolognese

L’Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. – con l’obiettivo di migliorare la connettività e l’intermodalità dello scalo e in coerenza con le decisioni strategiche che già hanno portato la società al finanziamento del progetto “People Mover” per complessivi 15 milioni di euro, di cui circa 11 milioni investiti attraverso sottoscrizione di SFP (“strumenti finanziari partecipativi” previsti dall’art. 2346 c.c. ultimo comma) – ha informato che il consiglio di amministrazione ha deliberato oggi un ulteriore supporto alla realizzazione dell’opera. In particolare, la società si rende disponibile a posporre alcuni dei propri diritti di investitore in Marconi Express S.p.A. al previo soddisfacimento dei diritti del pool di banche finanziatrici dell’opera e a concedere in pegno a tali istituti di credito gli stessi SFP. Accordi e contratti saranno messi a punto e sottoscritti con tempistiche coerenti con l’avanzamento dei lavori, già in corso.

Il terminal dell'aeroporto "G. Marconi" di Bologna (foto Aerop. Marconi)
Il terminal dell’aeroporto “G. Marconi” di Bologna (foto Aerop. Marconi)

Il progetto del People Mover prevede, a regime, il collegamento tra l’Aeroporto e la Stazione Centrale di Bologna in meno di 10 minuti, con impatti positivi sia per i passeggeri in partenza dall’area metropolitana di Bologna sia per tutti i passeggeri che utilizzano il treno per raggiungere Bologna ed il suo scalo.

L’Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, classificato come “aeroporto strategico” dell’area Centro Nord nel Piano nazionale degli Aeroporti predisposto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è oggi il settimo aeroporto italiano per numero di passeggeri, con quasi 7 milioni di passeggeri nel 2015, di cui il 75% su voli internazionali (Fonte: Assaeroporti).

Situato nel cuore della food valley emiliana e dei distretti industriali dell’automotive e del packaging, l’aeroporto ha una catchment area di circa 11 milioni di abitanti e circa 47.000 aziende, con una forte propensione all’export e all’internazionalizzazione e con politiche di espansione commerciale verso l’Est Europa e l’Asia. Nel 2015 dall’aeroporto di Bologna sono state servite 102 destinazioni: la presenza nello scalo di alcune delle maggiori compagnie di bandiera europee insieme ad alcuni dei principali vettori low cost e lo stretto legame con gli hub del Continente fanno dello scalo di Bologna il quinto aeroporto in Italia per connettività mondiale (Fonte: ICCSAI – Fact Book 2015) ed il primo in Europa in termini di crescita di connettività nel decennio 2004-2014 (Fonte: ACI Europe Airport Connectivity Report 2004-2014).

Per ciò che riguarda l’infrastruttura aeroportuale, l’aeroporto ha concluso di recente importanti lavori di riqualifica ed ampliamento del terminal passeggeri, mentre la capacità delle infrastrutture aeronautiche è ritenuta adeguata ad accogliere lo sviluppo previsto per i prossimi anni. Obiettivo della società è quello di fare dell’Aeroporto di Bologna una delle più moderne e funzionali aerostazioni d’Italia, importante porta di accesso alla città ed al territorio.

 (Fonte: Ufficio Stampa, Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A., 20 aprile 2016)

(EdP-mb)