Aeroporto di Bologna in Borsa: fissato il prezzo di offerta delle azioni e conclusa l’offerta globale di vendita e sottoscrizione

0
57

Prezzo di Offerta fissato in 4,50 euro per azione. Conclusa l’Offerta Globale di Vendita e Sottoscrizione di n. 14.049.476 azioni ordinarie della società, per un controvalore complessivo di circa 63,2 milioni di euro (esclusa Greenshoe) e una capitalizzazione pari a circa 162,4 milioni di euro. Inizio delle contrattazioni in Borsa previsto per il 14 luglio

Bologna, 9 luglio 2015 – Il Prezzo di Offerta delle azioni ordinarie Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. è stato fissato in 4,50 euro per azione, a seguito della conclusione dell’Offerta Globale di Vendita e Sottoscrizione finalizzata all’ammissione alle negoziazioni delle azioni sul Mercato Telematico Azionario (MTA) organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. e, ricorrendone i presupposti, sul Segmento STAR.

Il "totem" dell'Aeroporto G.Marconi di Bologna (foto aerop.G.Marconi)
Il “totem” dell’Aeroporto G.Marconi di Bologna (foto aerop.G.Marconi)

L’Offerta Globale ha avuto per oggetto un massimo di n. 14.049.476 azioni ordinarie della Società, corrispondenti al 38,92% (esclusa l’eventuale Greenshoe) del capitale sociale postOfferta Globale. Il controvalore complessivo dell’Offerta Globale è di circa 63,2 milioni di euro, esclusa l’opzione Greenshoe e al lordo di commissioni e spese relative all’operazione. All’esito dell’Offerta Globale la capitalizzazione della Società sarà pari a circa 162,4 milioni di euro, calcolata sulla base del Prezzo di Offerta. È inoltre previsto l’esercizio dell’opzione concessa dalla Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato di Bologna al Consorzio per il Collocamento Istituzionale di chiedere in prestito ulteriori azioni ai fini di una Sovrallocazione nell’ambito del Collocamento Istituzionale (l’“Opzione di Sovrallocazione”), per ulteriori massime n. 1.404.948 azioni pari al 10% dell’ammontare dell’Offerta Globale. Le Azioni così prese a prestito verranno collocate nell’ambito del Collocamento Istituzionale.

I risultati riepilogativi dell’Offerta Pubblica e dell’Offerta Globale verranno successivamente comunicati mediante apposito avviso da pubblicarsi secondo le modalità previste nel Prospetto Informativo.

La data di inizio delle contrattazioni, indicativamente prevista per il 14 luglio 2015, verrà stabilita con un successivo provvedimento da parte di Borsa Italiana S.p.A. ai sensi del vigente “Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana”. Per lo stesso giorno è fissato il pagamento delle azioni. Banca IMI agisce in qualità di Coordinatore dell’Offerta Globale, Joint Lead Manager e Joint Bookrunner del Collocamento Istituzionale, Responsabile del Collocamento e Specialista, mentre Intermonte agisce in qualità di Joint Lead Manager e Joint Bookrunner del Collocamento Istituzionale e Sponsor.

I consulenti legali incaricati sono LS Lexjus Sinacta e DLA Piper per Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. e Baker & McKenzie per il Coordinatore dell’Offerta Globale ed i Joint Bookrunners. Reconta Ernst & Young è la Società di Revisione. Lazard è l’Advisor Finanziario dell’Emittente.

(Ufficio Stampa Aeroporto “G.Marconi” di Bologna, 9 luglio 2015)

(EdP-mb)