Acciano: commemorazione del Com.te Andrea Golfera scomparso nel 2007 sul suo Canadair durante un’operazione antincendio

Insignito nel 2010 della Medaglia d'oro alla memoria per atti d'eroismo. Lughese doc era nato e cresciuto come pilota e istruttore all'Aero Club "Francesco Baracca" di Lugo, al quale era rimasto molto legato.

0
Il Comandante di Canadair Andrea Golfera, insignito nel 2010 della Medaglia d'oro alla memoria per atti d'eroismo

Il Comandante Andrea Golfera a bordo del suo Canadair

Il 23 luglio è una data importante per Acciano, un piccolo borgo che conta 263 abitanti situato in provincia de L’Aquila, nella Media Valle del fiume Aterno, inserito nel Parco naturale regionale Sirente-Velino. Il 23 luglio del 2007, verso le 18:30 di un giorno caratterizzato da forte maltempo, un grave incendio stava devastando il bosco e minacciava pericolosamente il borgo di Acciano. Nel corso delle operazioni di spegnimento, effettuate con velivoli Canadair della Protezione Civile,  avvenne un tragico incidente aereo che causò la morte, a soli 50 anni, del Comandante Andrea Golfera, pilota e istruttore di Canadair, abilitato a velivoli di linea, dotato di una lunga esperienza di volo. Lughese di origine, Andrea Golfera era nato e cresciuto come pilota e istruttore all’Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo, al quale era rimasto molto legato.
Nel luglio 2010 lo scomparso pilota fu insignito della Medaglia d’oro di 1° Grado alla memoria della Fondazione Carnegie per gli atti di eroismo e nel 2022 della cittadinanza onoraria di Acciano alla memoria, ritirata dal figlio Gianni Golfera, anch’egli appassionato di volo e pilota di aeroplani, molto noto al grande pubblico come mnemonista e saggista.
Alle 19:00 di oggi, si terrà presso l’Eremo di Sant’Erasmo, non distante da dove cadde il velivolo dello sfortunato pilota, la cerimonia commemorativa del Comandante Andrea Golfera, alla presenza del figlio Gianni e di altri familiari e amici, assieme alle autorità del piccolo centro abruzzese. Nel corso della cerimonia verrà celebrata la Santa Messa ed effettuata la deposizione di una corona d’alloro al monumento eretto in onore dello scomparso.
Questa celebrazione è “Un atto con il quale l’amministrazione comunale” – ricorda il sindaco di Acciano Fabio Camilli in un’intervista rilasciata al magazine online AbruzzoLive“ha confermato che quanto accaduto il 23 luglio 2007 non sarà mai dimenticato e ha rafforzato il legame in particolare con il figlio di Andrea, Gianni, nonché con il copilota sopravvissuto Daniele Rett, anche lui cittadino onorario dal 2022.”  Un legame per cui la piccola comunità della valle ha deciso nei giorni scorsi di destinare i fondi raccolti in favore della popolazione alluvionata dell’Emilia-Romagna al Comune di Lugo che è uno dei centri della provincia di Ravenna più colpiti dalla recente alluvione, oltre ad essere il luogo di nascita dello scomparso pilota.

Il Comandante Andrea Golfera

EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here