“Volo in ombra”, il documentario di Olmo Cerri in programmazione al Circolo Carlo Vanza (tio – Il portale del Ticino)

0
55

“Tutti i piloti militari del mondo prima di diventare piloti sognavano semplicemente di volare”

(tio – Il portale del Ticino) 15/01/2015 

aeroporto-bellinzonaBellinzona – Si chiama “Volo in ombra” il documentario di Olmo Cerri che sarà presentato sabato 17 gennaio alle 16:30 presso la sede del Circolo Carlo Vanza di via Convento 4. Il film sarà proiettato e presentato alla presenza del regista e con con la partecipazione del regista e di Giorgio Iacuzzo, giornalista esperto in tecnologie aerospaziali. 

Sinossi – “Tutti i piloti militari del mondo prima di diventare piloti sognavano semplicemente di volare”. André Ruchat era uno di loro. Il suo sogno si è infranto il 25 ottobre del 1960 sulla pista dell’aerodromo militare di Meiringen. Aveva 24 anni. Ha lasciato la giovane moglie Flora e la figlia Anna, appena nata. Nel documentario Anna ripercorrerà la sua ricerca, vero e proprio fil rouge della narrazione, viaggio in cui si è trovata a lottare contro i segreti di Stato e contro altrettanto impenetrabili segreti famigliari.

Regista – Olmo Cerri, regista ticinese, ha già all’attivo numerosi cortometraggi e documentari, tra cui il film dal Nicolín, Orti collettivi a Chiasso, L’anno del maiale, Una vita sul carrozzone, L’uomo volante, Non ho l’età.  Dal 2013 collabora come regista per la trasmissione “Patti chiari”. Ha supportato, come primo o secondo assistente alla regia, la realizzazione di cortometraggi, lungometraggi, documentari e spot TV di diversi registi ticinesi, fra gli altri: Fulvio Bernasconi, Erik Bernasconi, Alberto Meroni, Niccolò Castelli e Bindu de Stoppani. È tra i fondatori dell’Associazione REC e membro di comitato dell’Associazione di cineasti indipendenti tiKINÒ.