Tragico weekend funestato da incidenti di volo

Tre morti di cui uno in provincia di Udine e altri due in provincia di Foggia

Must Read


Vigili del Fuoco in azione a Codroipo per un incidente aereo (foto Vigili del Fuoco)

Tragico bilancio in un fine settimana caratterizzato dal bel tempo, con temperature da piena estate: due incidenti aerei gravi con tre morti, un ferito e tre velivoli distrutti.

Il primo incidente è accaduto sabato 21 maggio 2022, a Codroipo, in provincia di Udine. Un velivolo ultraleggero avanzato Pioneer 300, decollato da un’aviosuperficie privata, per cause ancora al vaglio degli inquirenti, ha perso improvvisamente quota e si è schiantato al suolo, in una zona boschiva a Prati di Loreto, prendendo fuoco.
Il pilota, Marco Vivian, 62enne originario di Porcia in provincia di Pordenone, nonostante le ferite è riuscito ad uscire dai rottami dell’aereo prima dell’incendio. Non c’è stato nulla da fare per il passeggero, Mauro Caporale, 40enne anch’egli di Porcia.
Sul posto sono giunte dopo pochi minuti i soccorsi del 118, assieme a due squadre dei Vigili del Fuoco di Codroipo, unitamente ad altri colleghi e al funzionario di turno giunti direttamente da Udine, che hanno provveduto a spegnere prontamente le fiamme.

Nel secondo incidente, accaduto nella mattinata di domenica 22 maggio, in provincia di Foggia, sono stati coinvolti due ultraleggeri con un bilancio ancor più tragico: due morti e un ferito.
Dalle prime ricostruzioni degli inquirenti, i due velivoli sarebbero decollati dall’aviosuperficie del Gargano in contrada Macerone di San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, diretti a Lecce.
Il primo velivolo, con a bordo due coniugi originari di Ravenna, di cui non sono al momento note le generalità, verso le 10:30 avrebbe avuto una collisione in volo con un altro ultraleggero – sembra un tamponamento –  nell’area tra Corato e Trani.  Nulla da fare per i coniugi che hanno perso la vita nell’impatto col terreno, nonostante la fuoriuscita del paracadute balistico dell’aereo. Il pilota del secondo velivolo in seguito alla collisione è riuscito ad effettuare un atterraggio di emergenza su un terreno agricolo che non gli ha evitato di riportare danni fisici. Ricoverato all’Ospedale “Bonomo” di Andria non sarebbe in pericolo di vita.
Sul posto è intervenuto il personale dei Vigili del Fuoco, del 118 e della Polizia di Stato che ha provveduto ai rilievi, unitamente al magistrato di turno della Procura di Trani, dott. Francesco Tosto e al capo della Procura in persona, dott. Renato Nitti.

Aggiornamento delle ore 02:00

Dopo le formalità di rito gli organi inquirenti hanno reso noto le generalità dei coniugi periti nell’incidente aereo accaduto in provincia di Foggia. Gli sfortunati si identificano in Bruno Raccanelli, 71enne e Jolanda Benassi, 69enne, entrambi di origine bolognese e non di Ravenna, come indicato in un primo momento.
Attualmente non si conosce ancora il nome dell’altro pilota rimasto ferito nell’incidente. Sarebbe un 57enne originario di Ravenna decollato assieme ai predetti.
Il due velivoli pare facessero parte di un gruppo di otto aerei partiti da San Giovanni Rotondo diretti a Lecce.
La Procura di Trani ha aperto un’inchiesta a carico di ignoti con l’ipotesi di disastro aviatorio colposo e duplice omicidio colposo. Le indagini sono in corso da parte della Polizia Giudiziaria per accertare la dinamica della tragedia.

(EdP-mb)

- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest News

I soliti ignoti hanno colpito ancora…

(Foto repertorio di Gerd Altmann da Pixabay) Ci risiamo! Ancora una violazione al nostro sito, ad opera dei soliti ignoti malintenzionati, che...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img