Taranto: passaggio di consegne del Comando della Forza Marittima Europea EUROMAFOR

0
60
Nave Garibaldi

Euromarfor

Si è svolta il 17 settembre 2015, a bordo di nave  Garibaldi, ormeggiata nella Stazione Navale Mar Grande di Taranto, la cerimonia di passaggio di consegne del Comando della Forza Marittima Europea EUROMAFOR tra il Comandante della Flotta Spagnola (Almirante de la Flota) Ammiraglio Francisco Javier Franco Suanzes (che cede il comando) ed il Comadante in Capo della Squadra Navale Italiana, Ammiraglio di Squadra Filippo Maria Foffi. La cerimonia presieduta dal  Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, si è svolta alla presenza dei vertici militari dei Paesi della Euromarfor e di autorità civili e militari nazionali ed internazionali.

Nave Garibaldi
Nave Garibaldi
Cincnav-foffi-littleVice Admiral
L’Ammiraglio di Squadra Filippo Maria Foffi
L'Ammiraglio Francisco Javier Franco Suanzes
L’Ammiraglio Francisco Javier Franco Suanzes

La Forza Marittima Europea EUROMARFOR  (EMF) è una Forza Marittima Multinazionale non permanente, in grado di condurre operazioni navali, aeree e anfibie  la cui  composizione dipende dalla tipologia della missione assegnata che nasce ufficialmente nel 1995 quando Francia, Italia, Portogallo e Spagna decidono di creare una specifica forza in grado di assolvere principalmente le missioni definite nella “Dichiarazione di Petersberg”, quali: missioni di controllo marittimo, missioni umanitarie e di evacuazione, missioni di mantenimento della pace, operazioni di gestione delle crisi (pattugliamento marittimo, sminamento, etc.) e missioni di rafforzamento della pace.

Dedicata principalmente alle attività in ambito UE (la Forza è inclusa nel Catalogo delle Forze UE a livello minimo di “Task Group”, con capacità di fornire un Comando dispiegabile, a livello Maritime Component Command – MCC), EUROMARFOR può essere impiegato anche in ambiente NATO, o sotto il mandato di altre organizzazioni internazionali, quali le Nazioni Unite, l’OSCE o qualsiasi altra coalizione multinazionale.

(Ufficio Stampa Marina Militare,  17 settembre 2015) foto: Marina Militare

(EdP, mb-ct)