Successo in Guyana del lanciatore Vega operato da Arianespace

Il lanciatore Vega operato da Arianespace (rendering Arianespace)

Il 28 aprile scorso, Arianespace ha effettuato con il volo Vega 18 (VV18) il suo secondo lancio in meno di 72 ore, il terzo lancio dell’anno per l’operatore europeo di lanci
VV18 ha collocato in Pleiades Neo 3, il primo satellite ad altissima risoluzione della nuova costellazione di osservazione della Terra gestita da Airbus, oltre a cinque satelliti innovativi riuniti attorno alla struttura di dispiegamento avanzata SSMS (Small Spacecraft Mission Service)
Il riuscito ritorno in volo di Vega segue le raccomandazioni della Commissione d’inchiesta indipendente del volo VV17, organizzate da Arianespace ed ESA e attuate da Avio

Decollo del lanciatore Vega operato da Arianespace
(foto Arianespace)

Il lanciatore Vega operato da Arianespace è decollato con successo il 28 ottobre scorso alle 22:50 ora locale (le 01:50 UTC del 29 aprile), dal Centro Spaziale Guyanese, segnando il ritorno riuscito di Vega e due lanci operati dai team Arianespace in meno di 72 ore. La missione VV18 è stata condotta principalmente per il lancio in orbita di Pleiades Neo 3; pioniere dei quattro satelliti di una costellazione d’avanguardia per l’osservazione della Terra, Pleiades Neo 3 è stato completamente finanziato e prodotto dal suo operatore, Airbus. Con VV18, Arianespace ha anche effettuato il dispiegamento di piccoli satelliti con il suo servizio di lancio condiviso. Vega trasportava un microsatellite di osservazione per l’Agenzia spaziale norvegese Norsat-3 e quattro cubesat, per gli operatori Eutelsat, NanoAvionics/Aurora Insight e Spire. Gestito per la prima volta da Arianespace nel settembre 2020, il servizio SSMS è un progetto realizzato dal team spaziale europeo. Con il finanziamento dell’Agenzia spaziale europea (ESA), il servizio SSMS sarà presto integrato da MLS, un’offerta simile offerta su Ariane 6, che consentirà ad Arianespace di moltiplicare opportunità di lancio convenienti per piccoli satelliti e costellazioni.
Faccio le mie congratulazioni ai team Arianespace, ESA e Avio per il successo del ritorno al volo di Vega“, ha dichiarato Stéphane Israël, Amministratore Delegato di Arianespace. “Sono particolarmente orgoglioso dell’azione di tutti coloro che si sono mobilitati per realizzare l’impresa di due lanci, provenienti da due continenti diversi, in meno di 72 ore. Ben fatto a tutti voi!”
Le operazioni di produzione del lanciatore Vega, così come la preparazione del VV18, sono state attuate da Avio, il primo appaltatore industriale del lanciatore Vega, sotto la supervisione di Arianespace ed ESA, in seguito alle raccomandazioni della Commissione indipendente d’inchiesta istituita dopo il fallimento del volo Vega 17 (VV17). VV18 è il terzo lancio di Arianespace nel 2021, dopo il successo dei due lanci della Sojuz il 25 marzo e il 26 aprile 2021 dalla base spaziale Vostochny in Russia.
Lanciatore leggero di nuova generazione, Vega si adatta perfettamente alle esigenze del mercato istituzionale e commerciale. Le sue prestazioni e versatilità consentono ad Arianespace di offrire la migliore offerta possibile per mettere in orbita carichi utili di piccole e medie dimensioni per una vasta gamma di missioni: missione in orbita eliosincrona bassa, missione balistica, missione in orbita di trasferimento fino al punto di Lagrange L1, il tutto al servizio di molte applicazioni (osservazione della Terra, scienza, istruzione, difesa).
Con Vega C, Arianespace offrirà maggiori prestazioni e volume di carico per i suoi futuri passeggeri allo stesso costo.

(Fonte e foto:  Founder & CEO StudioRPR Ufficio Stampa Arianespace)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here