Programma Nazionale per la Safety dell’Aviazione Civile

Da circa un mese è stata pubblicata sul Web la quarta edizione del Programma Nazionale per la Safety dell’Aviazione Civile (State Safety Programme Italy Ed. 4) per l’anno 2020, in lingua italiana, documento fondamentale per l’Aviazione Civile del nostro Paese.

La stesura dello State Safety Programme per l’Italia (55 pagine) ha coinvolto diverse amministrazioni ed enti di Stato: il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Direzione Generale per gli Aeroporti e il Trasporto Aereo del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (ANSV), l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC), l’Aeronautica Militare, l’Enav S.p.A. e l’Aeroclub d’Italia (AeCI), che hanno definito, per quanto di rispettiva competenza, strategie di governo e priorità dell’Aviazione Civile italiana, col fine di ottenere un continuo  miglioramento e mantenimento dei livelli di sicurezza.

Il Programma Nazionale per la Safety dell’Aviazione civile, oltre a illustrare il glossario degli acronimi utilizzati nella pubblicazione e spiegare in dettaglio il significato delle definizioni tecniche utilizzate, include il documento a firma di Alessio Quaranta, direttore Generale dell’ENAC, sulla State Safety Policy per la sicurezza del volo delle persone e dei beni coinvolti.  Nel documento sono riportati: (cap. 1) una breve introduzione che definisce, tra le altre cose, l’obbligo per gli Stati contraenti aderenti all’ICAO di elaborare lo State Safety Programme stesso, (cap. 2) il contesto istituzionale dell’Aviazione Civile italiana, con ruoli e funzioni nel sistema dell’Aviazione Civile italiana, (cap. 3) le politiche e gli obiettivi di safety dello Stato italiano in tema di aviazione civile, che illustra il quadro normativo vigente in Italia in tema di Safety, la politica italiana in tema di Safety e la Safety Policy dello Stato, ecc., (cap. 4) il Safety Risk management; (cap. 5) la Safety Assurance, (cap. 6) la promozione della safety in Italia. 

Un click per aprire il  Programma Naz. Safety Aviazione Civile

EdP-mb