Progetto Buffer-IT: primo corso di formazione per responsabili europei nella lotta agli incendi boschivi

Un Canadair della Protezione Civile in azione (foto Protezione Civile)

Ha avuto inizio oggi a Lamezia Terme presso il Centro Regionale di formazione dei Vigili del Fuoco della Direzione Regionale Calabria

Un Canadair della Protezione Civile in azione (foto Protezione Civile)
Un Canadair della Protezione Civile in azione (foto Protezione Civile)

Dal 23 al 27 maggio 2016, Lamezia Terme ospita presso il Centro Regionale di formazione dei Vigili del Fuoco della Direzione Regionale Calabria – il “primo corso di formazione sulle operazioni antincendio boschivo“, organizzato per trentatre manager europei e ufficiali di collegamento appartenenti agli Stati partecipanti al Meccanismo Unionale di protezione civile.

Il corso fa parte delle attività svolte nell’ambito di “Buffer – IT” (Better Use of ForestFire Extinguishing Resources by Italy), progetto che ha come obiettivo garantire il rapido dispiegamento di un Canadair CL 415, in caso di necessità, nel periodo dal 15 giugno al 15 settembre 2016.  Le buffer capacities sono il nuovo “braccio operativo” (previsto dalla decisione n. 1313/2013/UE) adottato dal nuovo Meccanismo Unionale di protezione civile, in vigore dal 1° gennaio 2014.
buffer_ITnews_d3Il Progetto Buffer – IT, cofinanziato dalla Commissione europea,  è coordinato dal Dipartimento della Protezione Civile e ha come partner il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile che, unitamente al Corpo Forestale dello Stato e all’Inaer Aviation Italia S.P.A., saranno impegnati in questo primo appuntamento formativo con personale altamente specializzato. Le lezioni saranno concentrate, per la parte scientifica, sulle caratteristiche dei velivoli a disposizione e  sulla previsione del rischio incendi boschivi, e per la parte tecnica, sul tema della sicurezza in volo e la simulazione delle comunicazioni tra i soggetti coinvolti.
Il corso si concluderà con una lezione pratica sul campo, utilizzando un simulatore di scenario Anti Incendio Boschivo – AIB e una visita alla base operativa dei Canadair CL- 415, all’aeroporto di Lamezia Terme.

(Fonte: Dipartimento della Protezione Civile, Presidenza del Consiglio dei Ministri, 23 maggio 2016)

(EdP-mb)