Positivi i dati di Traffico aereo del 2014 pubblicati sul portale dell’ENAC

0
164
L'aeroporto di Fiumicino (foto Aeroporti di Roma)

enac_10

Oltre 150 milioni di passeggeri transitati negli aeroporti italiani nel 2014, con un aumento del 4,7%: sul portale ENAC tutti i dati di traffico

 

Positivi i “Dati di Traffico 2014” pubblicati dal 2 aprile sul portale dell’ENAC (www.enac.gov.it) che evidenziano una ripresa del settore: 150.243.142 passeggeri sono transitati negli aeroporti nazionali, con un aumento del 4,7% rispetto al 2013.

Nella pubblicazione dell’ENAC sono stati analizzati 45 aeroporti nazionali.

Questa la graduatoria dei primi 10 aeroporti per numero di passeggeri.
Aeroporto – Passeggeri – Variazione su 2013 – Incidenza su totale
1. Roma Fiumicino 38.291.989 6,5% 25,5%
2. Milano Malpensa 18.669.740 5,0% 12,4%
3. Milano Linate 8.984.285 Nessuna variazione 6,0%
4. Bergamo 8.696.085 -2,1% 5,8%
5. Venezia 8.407.935 1,0% 5,6%
6. Catania 7.217.512 14,4% 4,8%
7. Bologna 6.533.533 6,6% 4,3%
8. Napoli 5.917.256 9,6% 3,9%
9. Roma Ciampino 5.016.642 5,7% 3,3%
10. Pisa 4.678.734 4,6% 3,1%

Aumentato anche il numero dei movimenti aerei (decollo o atterraggio di un aeromobile su un aeroporto) dell’1% rispetto al 2013, per un totale di 1.335.684 movimenti.

Più consistente, invece, l’aumento del trasporto cargo (merce + posta) con un totale di 901.976 tonnellate, il 7,1% in più del 2013.
Per il trasporto cargo, Milano Malpensa si conferma l’aeroporto maggiormente utilizzato, seguito da Roma Fiumicino e da Bergamo.
Per il traffico commerciale non di linea, ovvero charter e aerotaxi, l’aeroporto con maggior numero di passeggeri è Milano Malpensa, seguito da Verona.
Per il traffico di Aviazione Generale il primo aeroporto per numero di movimenti è Roma Urbe, mentre al secondo posto troviamo Milano Linate.
Tra le varie tavole riepilogative vi è anche quella con la ripartizione mensile del traffico da cui si conferma anche per il 2104 che il mese che registra il maggior numero di passeggeri è agosto, mentre febbraio è il mese con il minor movimento.
Come dato particolarmente significativo analizzato dalla pubblicazione dell’ENAC, si segnala la graduatoria dei primi 50 vettori operanti in Italia in base al numero totale dei passeggeri (nazionali e internazionali) trasportati durante il 2014.
Per il 2014 la graduatoria totale di collegamenti nazionali e internazionali vede al primo posto la compagnia irlandese Ryanair mentre Alitalia si conferma primo vettore per i collegamenti nazionali.

Si precisa che, al fine di una corretta graduatoria, i passeggeri nazionali sono stati conteggiati solo in partenza.

La classifica (nazionale + internazionale) vede nelle prime 10 posizioni:
Vettore – Nazionalità – N. passeggeri
1. Ryanair Irlanda 26.119.246
2.Alitalia CAI (*) Italia 23.375.954
3. Easyjet Gran Bretagna 13.364.429
4.Deutsche Lufthansa Germania 4.511.415
5.Vueling Airlines Spagna 3.872.496
6.Gruppo Meridiana Fly (**) Italia 3.427.598
7.British Airways Gran Bretagna 2.949.989
8.Air France Francia 2.819.357
9.Wizz Air Ungheria 2.681.028
10.Air Berlin Germania 1.925.437
(*) Alitalia Cai, Cai First, Cai Second, Air One, Air One Cityliner
(**) Meridiana, Air Italy, Eurofly

Nella ripartizione del traffico suddiviso tra nazionale e internazionale, invece, la graduatoria dei primi 10 vettori annovera:
Traffico nazionale:
1. Alitalia CAI (*) Italia 12.830.045
2. Ryanair Irlanda 8.928.659
3. Easyjet Gran Bretagna 2.937.942
4. Gruppo Meridiana Fly (**) Italia 2.264.157
5. Volotea Spagna 720.838
6. Vueling AirlinesSpagna 708.624
7. Blue Panorama Airlines Italia 289.071
8. Darwin Airlines / Fly Baboo Svizzera 140.499
9. New Livigston Italia 86.819
10. Mistral Air Italia 79.248

Traffico internazionale:
1. Ryanair Irlanda 17.190.587
2. Alitalia CAI (*)Italia 10.545.909
3. Easyjet Gran Bretagna 10.426.487
4. Deutsche Lufthansa Germania 4.511.415
5. Vueling Airlines Spagna 3.163.872
6. British Airways Gran Bretagna 2.949.989
7. Air France Francia 2.819.349
8. Wizz Air Ungheria 2.681.028
9. Air Berlin Germania 1.925.369
10. Klm Royal Dutch Airlines Olanda 1.569.332

Tra i dati riportati nella pubblicazione, segnaliamo anche la sezione dedicata alla graduatoria dei passeggeri commerciali nei collegamenti nazionali e internazionali.
Nello specifico, la classifica dei primi 5 collegamenti nazionali, dei collegamenti con i Paesi dell’Unione Europea e dei collegamenti con i Paesi extra U.E. vede:
Tratte nazionali -N. passeggeri
1. Catania – Roma Fiumicino 944.361
2. Roma Fiumicino – Catania 917.228
3. Palermo – Roma Fiumicino 740.857
4. Roma Fiumicino – Palermo 740.612
5. Roma Fiumicino – Milano Linate 736.008

Tratte con i Paesi dell’Unione Europea – N. passeggeri
1. Roma Fiumicino – Parigi Ch. De Gaulle 1.134.521
2. Roma Fiumicino – Amsterdam Schiphol 1.026.909
3. Roma Fiumicino – Barcellona 988.508
4. Roma Fiumicino – Madrid Barajas 974.320
5. Roma Fiumicino – Londra Heathrow 958.525

Tratte con Paesi extra Unione Europea – N. passeggeri
1. Roma Fiumicino – New York JFK International 618.941
2. Roma Fiumicino – Tel Aviv Yafo Ben Gurion 574.131
3. Roma Fiumicino – Dubai 561.170
4. Milano Malpensa – New York JFK International 556.888
5. Milano Malpensa – Dubai 547.824

Si segnala anche la terza sezione della pubblicazione Dati di Traffico 2014 che è dedicata al traffico low cost.
Comprende la ripartizione generale del mercato tra vettori low cost e vettori full fare (tradizionali), la suddivisione tra traffico nazionale e internazionale, la classifica per singoli aeroporti con l’indicazione del relativo numero di passeggeri, la graduatoria dei primi 50 collegamenti operati da compagnie low cost in base al numero di utenti trasportati.

In particolare, si evidenzia la ripartizione della quota di mercato di traffico aereo complessivo (nazionale e internazionale) del 2014 tra vettori tradizionali e low cost da cui si evince la crescita del segmento low cost rispetto ai vettori full fare:
Vettori tradizionali 54,19% 81.411.648 passeggeri (-4,86% sul 2013)
Vettori low cost 45,81% 68.831.494 passeggeri (+18,79% sul 2013)

Le ultime pagine della pubblicazione sono dedicate alle serie storiche, ovvero ai dati e ai grafici degli ultimi dieci anni di ogni singolo aeroporto aperto ai voli commerciali.

Il Direttore Generale dell’ENAC, Alessio Quaranta, nel commentare i dati dello scorso anno ha dichiarato: «Il 2014 ha portato con sé un’evidente ripresa del settore che ci auguriamo si consolidi nell’anno in corso e diventi un riflesso della rinascita dell’economia nazionale.»

La pubblicazione Dati di Traffico 2014 è suddivisa in quattro sezioni – Traffico aeroportuale, Traffico di origine-destinazione, Traffico low cost, Serie Storiche 2005-2014 – con tavole consultabili e scaricabili.
A seguire il sommario degli argomenti contenuti nel volume.
Traffico aeroportuale:
• Graduatorie movimenti, passeggeri, cargo
• Traffico commerciale complessivo internazionale e nazionale 2014 (Servizi di linea e non di linea)
• Traffico commerciale di linea 2014 internazionale e nazionale
• Traffico commerciale non di linea (charter + aerotaxi) 2014
• Andamento mensile del traffico 2014 (movimenti, passeggeri e cargo)
• Traffico di Aviazione Generale

Traffico di origine-destinazione:
• Traffico internazionale da/per l’Italia
• Graduatoria collegamenti nazionali
• Graduatoria collegamenti Paesi dell’Unione Europea
• Graduatoria collegamenti Paesi Extra Unione Europea
• Suddivisione del traffico per aeroporto – Paesi dell’Unione Europea
• Suddivisione del traffico per aeroporto – Altri Paesi
• Graduatoria dei primi 50 vettori operanti in Italia in base al numero totale dei passeggeri trasportati nel 2014
• Graduatoria dei primi 10 vettori operanti in Italia per tipo di traffico (nazionale e internazionale)

Traffico low cost
• Ripartizione del mercato tra compagnie tradizionali e compagnie low cost con relative quote di mercato
• Ripartizione del mercato aereo italiano tra compagnie tradizionali e compagnie low cost sui singoli aeroporti
• Graduatoria dei primi 50 collegamenti operati da vettori low cost

Aeroporti commerciali – Serie storiche 2005 – 2014
• Serie storiche: analisi dei dati di traffico dei singoli aeroporti negli ultimi 10 anni, dal 2005 al 2014, con i relativi grafici.

(Ufficio Stampa ENAC) 02 aprile 2015

(EdP-mb)