Le ultime novità da Volotea

Volotea

Volotea: presentata la nuova rotta Pisa-Palma di Maiorca

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega medie e piccole destinazioni in Europa, continua ad investire sulla Toscana, confermando la nuova rotta Pisa-Palma di Maiorca. Il collegamento sarà operativo a partire da martedì 28 giugno e porterà a 3 le mete raggiungibili dal Galileo Galilei con Volotea, che decolla con la sua flotta anche verso Nantes e Bordeaux.

Siamo estremamente felici di lanciare una nuova rotta dall’aeroporto di Pisa – dichiara Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea per l’Italia –. Nel 2015, circa 23.800 passeggeri hanno scelto Volotea per i loro spostamenti dallo scalo toscano: oggi, siamo felici di poter offrire ai viaggiatori una nuova alternativa per le loro vacanze. La rotta per il principale centro turistico delle Baleari, insieme alle tratte già operative per la Francia, arricchisce il nostro network internazionale e si inserisce nella nostra strategia volta a collegare scali di medie e piccole dimensioni. Vogliamo offrire a tutti la possibilità di raggiungere, con voli comodi e diretti, alcune tra le destinazioni più belle d’Europa”.

Con 296 voli e 38.400 posti disponibili su un totale di 3 rotte verso Francia e Spagna, Volotea spiega le ali a Pisa, puntando sempre più in alto: i collegamenti con Palma di Maiorca, operati fino a due volte a settimana per tutto il periodo estivo, vanno infatti ad aggiungersi ai voli bisettimanali alla volta di Nantes e Bordeaux.

Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo costruito insieme a Toscana Aeroporti – conclude RebastiOltre a dare la possibilità a tutti i viaggiatori di decollare verso destinazioni di grande richiamo, ci auguriamo che i nostri collegamenti possano sostenere l’economia e il turismo locale, massimizzando l’indotto dei viaggiatori in arrivo, desiderosi di visitare Pisa e le altre località che hanno reso la Toscana un luogo iconico a livello internazionale”.

Il Presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai, si dichiara soddisfatto dell’ampliamento dell’offerta di Volotea. Palma di Maiorca e le Baleari, da sempre meta delle vacanze degli italiani, sono adesso più vicine con il nuovo collegamento che permetterà ai toscani e non solo di raggiungere più facilmente le loro destinazioni preferite.

Il volo per Palma di Maiorca verrà operato fino a 2 volte a settimana (martedì e giovedì) nei mesi di alta stagione. Doppia frequenza (giovedì e domenica) confermata anche per i collegamenti alla volta di Nantes e Bordeaux.

◊ ◊ ◊ ◊

Volotea vola sempre più in alto in Puglia: più di 338.000 i biglietti in vendita a Bari e Brindisi per il 2016

Volotea, continua a volare alto in Puglia, dove è presente con collegamenti comodi e veloci in ben due aeroporti, Bari e Brindisi. Tante le novità per i pugliesi che stanno pianificando una vacanza per la prossima stagione estiva: Olbia e Zante (nuovi voli 2016) si aggiungono alle tradizionali rotte operate dal vettore da Bari, portando a 13 le mete raggiungibili dallo scalo pugliese. Novità anche a Brindisi dove, insieme ai voli per Verona e Venezia, fa capolino la nuova rotta per Genova.

Siamo davvero soddisfatti dei risultati raccolti in Puglia, una regione che ricopre un ruolo importantissimo nel futuro della nostra compagnia – afferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea. – Volo dopo volo abbiamo trasportato da e per la Puglia 564.262 passeggeri (da aprile 2012): un traguardo che premia la nostra strategia volta a creare collegamenti tra destinazioni di medie e piccole dimensioni.

L’offerta del vettore prevede 13 rotte in partenza da Bari, 5 domestiche (Catania, Olbia, Palermo, Venezia e Verona, tutte già operative) e 8 internazionali. Si vola, infatti, verso 2 isole spagnole (Palma di Maiorca e Ibiza dal 27 e dal 29 giugno), mentre salgono a 6 i collegamenti per la Grecia: Atene, Creta e Santorini (già operativi), Zante (volo inaugurale 28 giugno), Mykonos e Skiathos (entrambe al via dal 29 giugno). Made in Italy, invece, l’offerta voli da Brindisi: sono già operativi i collegamenti per Venezia, Verona e Genova, nuova rotta 2016.

Forti del successo ottenuto durante le scorse stagioni, scendiamo in pista per il 2016 con più di 338.000 biglietti in vendita, pari a un incremento del 14% rispetto al 2015 – continua Muñoz -. Con i nostri 16 collegamenti (3 in più rispetto ai 13 dello scorso anno) ci auguriamo non solo di poter offrire ai nostri passeggeri nuove possibilità di viaggio, ma anche di incrementare i flussi turistici verso la Puglia, una regione che ha saputo imporsi come una delle mete di punta, in Italia e all’estero”.

A conferma del successo ottenuto a livello europeo, Volotea, attiva in Italia dall’aprile 2012, ha recentemente annunciato la sua nuova base operativa a Genova, la quarta sul territorio nazionale, che si aggiunge alle altre basi in Italia (Venezia, Palermo e Verona), Francia (Nantes, Bordeaux, Strasburgo e Tolosa) e Spagna (nelle Asturie) e stima di raggiungere a breve il tetto degli 8 milioni di passeggeri trasportati a livello internazionale.

L’intesa commerciale che ci lega a Volotea – dichiara Giuseppe Acierno, Amministratore Unico di Aeroporti di Pugliadimostra quanto sia stato utile adottare linee di sviluppo che ci consentissero di diversificare e qualificare il numero dei vettori presenti sui nostri aeroporti e al tempo stesso di far crescere il numero dei collegamenti punto a punto, completando il network delle destinazioni disponibili. Attraverso questa programmazione attenta, costante sul piano dell’impegno e condivisa, si sono conseguiti eccellenti risultati anche in termini di passeggeri trasportati. I risultati ci confortano nella scelta; voglio però anche sottolineare la capacità di Aeroporti di Puglia ad adattarsi a modelli di crescita premianti, sviluppando solide relazioni con vettori che vedono in noi un eccellente interlocutore sul piano commerciale e sul piano dell’efficienza”.

Per Marco Franchini, Direttore Generale di Aeroporti di Puglia: “La Puglia e i suoi aeroporti hanno conquistato con pieno merito posizioni di rilievo nel panorama aeroportuale italiano, non solo per l’eccellente livello delle proprie infrastrutture, ma anche per l’ottimo livello dei collegamenti disponibili e delle condizioni di accessibilità e mobilità aerea da/per la nostra regione. La rete aeroportuale pugliese si conferma quale elemento di forte attrattiva per quei vettori che puntano sul mercato pugliese, sulle sue potenzialità e la cui presenza porta indubbi benefici allo sviluppo dell’economia pugliese e dei suoi aeroporti, sempre più apprezzati per i progressi sin qui compiuti”.

Sono fiducioso –  conclude Franchini – che la collaborazione con Volotea possa svilupparsi ulteriormente attraverso il rafforzamento del network e la creazione di ulteriori opportunità commerciali a beneficio della crescita della nostra regione”.

(Fonte: Melismelis, Ufficio Stampa Volotea)

(EdP-mb) 9 giugno 2016