La IATA accoglie con favore la sospensione UE delle regole sull’uso delle slot negli aeroporti

Il logo IATA - International Air Transport Association

(Tempo di lettura: 03′:20″)

Ginevra – L’Associazione internazionale dei trasporti aerei (IATA) ha accolto ieri (13 marzo) con favore l’annuncio della Commissione europea (CE) che concede la sospensione temporanea fino al giugno 2020 della regola dell’80-20 “usala o perdila” riguardo le “slot” o “bande orarie” (*) assegnate ai velivoli negli aeroporti.

La decisione della CE riflette la situazione senza precedenti nel settore aereo. Tuttavia, concedere la sospensione solo fino a giugno è il minimo necessario per l’industria ma una decisione su una sospensione completa fino a ottobre sarà necessaria entro il prossimo mese per consentire alle compagnie aeree di pianificare i propri orari.

Il virus COVID-19 ha causato un crollo della domanda globale di viaggi aerei. A causa dell’obbligo di continuare a gestire slot aeroportuali per almeno l’80% delle volte, le compagnie aeree non sono state in grado di rispondere adeguando la propria capacità. La sospensione delle regole di utilizzo delle slot fino a giugno consentirà alle compagnie aeree di iniziare ad attuare misure per far fronte alla caduta senza precedenti del traffico, ma è un periodo più breve di quanto richiesto dalle compagnie aeree. Le compagnie aeree hanno bisogno di estendere le sospensioni per coprire l’intera stagione (fino a ottobre), come hanno già concordato con altre compagnie in tutto il mondo. La CE dovrà pertanto riesaminare la richiesta di proroga entro il 15 aprile.

Le compagnie aeree sono in crisi. Il crollo della domanda non ha precedenti. E le compagnie aeree stanno lottando per abbinare la capacità alla situazione in rapida evoluzione. La decisione della Commissione di sospendere le regole di utilizzo delle slot fino a giugno significa che le compagnie aeree possono prendere immediatamente queste decisioni critiche, senza preoccuparsi dell’impatto sulla futura disponibilità di slot. Questo è molto necessario e molto gradito. Tuttavia, date tutte le incertezze, è deludente che la decisione non copra l’intera stagione“, ha affermato Rafael Schvartzman, vicepresidente regionale della IATA per l’Europa. “Le compagnie aeree stanno implementando misure di emergenza in gravi condizioni di flusso di cassa. Oltre a rilassare le regole delle slot, i governi devono anche prendere in considerazione altre forme di aiuti di emergenza“, ha concluso Schvartzman.

La decisione della Commissione andrà a beneficio di compagnie aeree, aeroporti e passeggeri in numerosi modi, tra cui;

  • Consentire alle compagnie aeree di pianificare gli orari e ridistribuire gli aeromobili e l’equipaggio dove la domanda è più alta.
  • Migliorare la sostenibilità economica e ambientale garantendo che i voli per i quali non vi è alcuna domanda possano essere cancellati.
  • Consentire alle compagnie aeree una maggiore flessibilità per pianificare la fase di recupero e reintrodurre la capacità dove e quando necessario.
  • Garantire che l’industria possa tornare alla normalità il più rapidamente possibile al termine della crisi.

Le compagnie aeree sono state tra le più colpite dall’epidemia COVID-19. La IATA stima che le entrate delle compagnie aeree potrebbero diminuire di $ 113 miliardi (19%) se il virus non fosse contenuto (questa stima è stata fatta prima dell’annuncio delle restrizioni ai viaggiatori in arrivo negli Stati Uniti dall’area Schengen). E l’industria aeronautica sarà cruciale affinché l’economia globale si riprenda il più rapidamente possibile una volta che COVID-19 viene messo sotto controllo.

(* ndr: Le “slot”, in poche parole, sono le autorizzazioni ad atterrare e decollare in un aeroporto sede di controllo del traffico aereo in una specifica data e orario e poter utilizzare le infrastrutture aeroportuali necessarie per operare un servizio aereo)

(Fonte: Ufficio Stampa IATA – International Air Transport Association)

EdP-mb