La Francia ordina otto elicotteri Airbus H225M e il secondo prototipo del drone VSR700

Elecittero Airbus H225M (foto Airbus by Anthony Pecchi)

L’ordine effettuato a sostegno dell’industria elicotteristica francese

Marignane, Francia – Il ministro francese delle Forze armate Florence Parly ha annunciato, il 16 aprile scorso, che la Direzione generale degli armamenti (Direction Génerale de l’Armement – DGA) ha firmato un ordine per l’acquisizione di otto Airbus H225M aggiuntivi e un secondo prototipo del drone VSR700. L’H225M Caracal sarà operato dall’Aeronautica Militare Francese. Il VSR700 è sviluppato per la Marina francese in collaborazione con Naval Group. Questi contratti sono stati firmati nell’ambito del piano nazionale di supporto all’industria aeronautica, annunciato dal governo francese nel 2020. Per Airbus Helicopters, questo piano include anche l’ordine di due H145 per la Sécurité Civile e dieci H160 per la Gendarmeria Nazionale.
Ringraziamo il governo francese per questo importante sostegno durante questo periodo difficile. Questi contratti possono essere qualificati come win-win in quanto rispondono a una reale esigenza operativa delle forze armate e ci permetteranno di preservare posti di lavoro e competenze chiave nel medio termine”, ha dichiarato Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters. “L’esercito francese sta affrontando sfide crescenti e diversificate e sono convinto che grazie alla sua versatilità e alla sua eccellente autonomia, l’H225M sarà un asset militare affidabile ed efficiente che migliorerà le sue operazioni nazionali ed estere. Anche il VSR700 è un programma importante. Fornirà alla Marina francese un drone con capacità estese e aprirà la strada ai futuri sistemi senza pilota nel portafoglio di Airbus Helicopters“.
Come il resto dell’industria aeronautica, l’industria degli elicotteri è stata colpita dalla pandemia da Covid-19. Nel 2020 il mercato globale degli elicotteri ha registrato un calo del 50%. Il sostegno del governo francese aiuterà a preservare 960 posti di lavoro nei prossimi tre anni presso Airbus Helicopters e i suoi fornitori.
In conformità con i requisiti del piano di recupero, questo contratto per gli H225M dell’aeronautica francese andranno a beneficio anche di altri importanti produttori di aeromobili francesi, come Safran Helicopters Engines, che fornirà i motori Makila 2A, Safran Power Units con il suo propulsore ausiliario Saphir 20, Safran Electronic Defense, fornitore del sistema elettro-ottico Euroflir 410M NG e del sistema di navigazione inerziale Sigma, nonché Thales, che fornirà la radio V/UHF TRA6034 e il transponder IFF TSC4000. Tuttavia, la catena di fornitura dell’H225M comprende più di 300 fornitori diretti francesi. Questo contratto andrà quindi a vantaggio anche di un gran numero di PMI che forniscono un’ampia gamma di componenti meccanici. Il VSR700 deriva dall’elicottero leggero Cabri G2 prodotto dalla PMI Hélicoptères Guimbal con sede nel sud della Francia.
Le consegne dell’H225M inizieranno nel 2024. Questi elicotteri soddisferanno un’esigenza operativa dell’Aeronautica Militare e la prevista sostituzione della flotta Puma.
Grazie a una configurazione modulare e flessibile che consente l’integrazione di varie apparecchiature, l’H225M sarà operato per un’ampia gamma di missioni militari, come ricerca e soccorso, evacuazione medica, supporto alle popolazioni in tempi di crisi e addestramento tattico. Di stanza presso la base aerea di Cazaux (Gironda), gli elicotteri saranno dispiegati su tutto il territorio nazionale oltre che a supporto delle operazioni dell’esercito francese all’estero.
Con oltre 104 elicotteri in servizio in tutto il mondo e 143.000 ore di volo accumulate fino ad oggi, l’H225M è riconosciuto come un elicottero militare affidabile, versatile e collaudato in combattimento. Tra gli altri vantaggi operativi, questo elicottero da 11 tonnellate è dotato di una capacità di rifornimento in volo, già testata dalle forze aeree francesi e brasiliane.
Progettato per operare a fianco delle navi da guerra, in coordinamento con altri velivoli a bordo, il VSR700 è un drone sviluppato nell’ambito del programma SDAM (Système de drone aérien de la Marine) per la Marina francese. Il VSR700 deriva dal Cabri G2 e appartiene alla gamma di aeromobili con peso massimo al decollo che va da 500 a 1000 kg. Offre il miglior compromesso tra carico utile, autonomia e costi operativi. Può trasportare una gamma completa di sensori per lunghe missioni e può operare da navi militari insieme a un elicottero con equipaggio grazie al suo ridotto ingombro logistico.
Il primo prototipo del VSR700 ha effettuato il suo volo inaugurale nel 2020 e di recente è iniziata l’espansione del suo inviluppo di volo.

(Fonte: e foto: Ufficio Stampa AIRBUS: Heritage House Reputation Architects)
EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here