Indra digitalizza i sistemi di sorveglianza aerea in America Centrale, rafforzando la sicurezza negli aeroporti

I radar di Honduras, Costa Rica, Nicaragua, Guatemala e le Isole Cayman miglioreranno la propria “resolution”, offrendo ai controllori di volo una visione più precisa dei movimenti aerei
Indra è una delle aziende leader a livello mondiale nella fornitura di radar primari e secondari, avendo installato più di 300 sistemi in tutto il mondo 
La società guida la modernizzazione della gestione del traffico aereo in America Latina: il 70% dei centri di controllo della regione operano con la tecnologia Indra, che ha installato, tra le altre soluzioni, circa 50 radar e un gran numero di sistemi di supporto radio e comunicazioni 
Negli ultimi anni, Indra ha vinto la maggior parte delle gare nel settore del traffico aereo in America Latina

Indra mapRoma, 6 aprile 2017 – La “Corporación Centroamericana de Servicios de Navegación Aérea” (COCESNA) ha aggiudicato ad Indra, una delle principali società di consulenza e tecnologia in tutto il mondo, un contratto di aggiornamento di sette radar di sorveglianza aerea in quattro Paesi e nelle Isole Cayman. L’obiettivo è quello di dotare i radar di funzionalità digitali volte a rafforzare la sicurezza e a consentire una manutenzione e un aggiornamento continuo della rete, in modo flessibile e ottimizzando i costi.

Questa modernizzazione migliorerà la qualità dei dati, l’affidabilità del servizio e ottimizzerà i costi operativi, consentendo di incorporare miglioramenti in modo flessibile.

Il rinnovamento si realizzerà nei radar operativi a: Monte Crudo e Dixon Hill, in Honduras; Grand Cayman, nelle Isole Cayman; Mata de Caña e Volcán Poas, in Costa Rica; Puerto Cabezas, in Nicaragua; e Cerro Santiago, in Guatemala.

Dopo l’aggiornamento, il radar entrerà in funzione con le stesse condizioni dei radar di nuova generazione che saranno installati a San Jose (Costa Rica) e Belize, all’interno del programma di modernizzazione e standardizzazione dei sistemi di COCESNA. Indra sta anche modernizzando i sistemi che faciliteranno la gestione dei radar da remoto.

La tecnologia di “digital reception” consente di applicare tecniche di “pulse processing” che emettono e ricevono i radar, il che rende possibile eliminare i rumori ed aumentare la precisione con cui vengono rilevate gli aerei. Ciò significa che i controllori di volo sono in grado di vedere meglio quello che accade nello spazio aereo sotto la loro responsabilità.

Indra incorporerà anche recettori ADS-B nei radar Modo S con l’obiettivo di rafforzare il funzionamento operativo dei radar. Questi sistemi si basano su antenne che raccolgono le informazioni delle aeronavi in modo automatico, informando della propria posizione. L’integrazione delle funzioni del radar e dell’ADS-B contribuiscono a migliorare i risultati ottenuti delle informazioni radar, aumentando la probabilità di rilevamento e minimizzando il “cone of silence”. Tutto ciò al fine di fornire le migliori informazioni al controllore di volo e di facilitare il processo decisionale.

Indra ha una forte relazione con COCESNA come provider tecnologico. Attualmente, l’intero spazio aereo superiore in America Centrale sotto il controllo di questo organismo è gestito con tecnologia Indra e la società fornisce anche i propri sistemi per i Paesi che aderiscono al raggruppamento COCESNA.

Indra sta guidando la modernizzazione della gestione del traffico aereo in America Latina. La società ha vinto i principali contratti aggiudicati negli ultimi anni in questa regione. I sistemi Indra sono in funzione in quasi tutti i Paesi della regione: la società ha modernizzato il 70% dei centri di controllo in America Latina (circa 30 centri in totale); ha installato i propri sistemi nella maggior parte delle torri di controllo; ha installato circa cinquanta radar di sorveglianza del traffico aereo e una quantità similare di sistemi di supporto radio. In totale, circa cinquecento sistemi Indra di traffico aereo supportano la gestione del traffico aereo nel subcontinente.

A proposito di Indra

Indra, con sede ad Alcobendas, Spagna, è una delle principali società di consulenza e tecnologia a livello mondiale per le operazioni di business dei propri clienti di tutto il mondo. Sviluppa un’offerta tecnologica completa di soluzioni proprietarie e di servizi all’avanguardia ad alto valore aggiunto. A questa offerta si aggiunge una cultura unica di affidabilità, flessibilità e adattabilità alle esigenze dei propri clienti. Indra è leader mondiale nello sviluppo di soluzioni tecnologiche nei settori: sicurezza e difesa, trasporto e traffico, energia e industria, telecomunicazioni e media, finanza, pubblica amministrazione e sanità. Attraverso la sua business unit Minsait risponde alle sfide della trasformazione digitale. Nel 2016, Indra ha avuto ricavi per un valore di 2.709 milioni di euro, 34.000 professionisti, con una presenza locale in 46 Paesi e operazioni commerciali in più di 140 Paesi.

In Italia Indra ha circa 700 professionisti che lavorano presso le sedi di Roma, Milano, Napoli e Matera. La società ha sviluppato competenze avanzate in ambiti innovativi come content & process technologies, customer experience technologies, solutions architects e data & analytics, che consentono di offrire una solida offerta di soluzioni e servizi ad alto valore aggiunto nei mercati in cui opera. Indra ha localizzato in Italia il proprio centro di sviluppo globale di soluzioni Customer Experience, completando il posizionamento attraverso la Software Lab di Napoli, che interagisce con altri 22 centri che operano in Europa, Asia e America Latina come poli avanzati di R&S.

(Fonte: Ufficio Stampa Indra Italia, 6 aprile 2017)

(EdP-mb)