Il motore Vulcain 2.1 per il primo Ariane 6 è pronto per il volo

Vulcan 2.1 ArianeGroup

IN BREVE

Solo ieri si è appreso che il 21 luglio scorso, il motore “Vulcain® 2.1” da utilizzare per il primo volo di Ariane 6, il futuro grande lanciatore europeo, ha superato brillantemente il test di accettazione presso la sede di ArianeGroup a Vernon in Francia.
Questo test rappresenta il passaggio conclusivo dopo la produzione, l’assemblaggio e la gamma di test a cui un motore è stato sottoposto prima di essere integrato con lo stadio del razzo per Vulcain 2.1, lo stadio principale di Ariane 6. Questa procedura d’integrazione sarà svolta presso la sede di ArianeGroup a Les Mureaux, vicino a Parigi.
Il motore criogenico Vulcain® 2.1 eroga 135 tonnellate di spinta nel vuoto. Alimenterà Ariane 6 per i primi otto minuti di volo, insieme ai booster laterali, che funzioneranno per circa 130 secondi – insieme questi due sistemi di propulsione forniscono una spinta di decollo totale di 816 tonnellate metriche (nella configurazione A62 a due booster).
Per questo test, il motore e il banco di prova sono stati dotati di una serie di sensori per eseguire una serie di misurazioni di caratterizzazione dell’ambiente specifiche, al fine di prevedere i livelli che saranno osservati sulla rampa di lancio a Kourou (Guyana francese), in particolare durante i test combinati previsti per il 2021.

Nella pagina delle News del sito di ArianeGroup, accessibile con un click sul pulsante in basso, è possibile assistere al breve e interessante video relativo al test conclusivo del motore Vulcan® 2.1 effettuato sul banco prova PF50 a Vernon, dove sono assemblati i motori a propulsione liquida dell’intera famiglia di lanciatori Ariane.

(Fonte:  StudioRPR Carpi (MO)- Press Office ArianeGroup) Foto: Fermo immagine video ArianeGroup

EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here