Il DG dell’ENAC assume la carica di direttore JAA-TO, organismo europeo per la formazione nell’ambito del settore aereo

0
43
Il DG ENAC Alessio Quaranta (foto ENAC)
Il DG ENAC Alessio Quaranta (foto ENAC)
Il DG ENAC Alessio Quaranta (foto ENAC)

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha reso noto oggi che il direttore generale Alessio Quaranta ha assunto provvisoriamente la carica di direttore del JAA-TO, Joint Aviation Authorities Training Organization, l’organismo europeo che si occupa di formazione in tema di sicurezza aerea e che è membro dell’ECAC (European Civil Aviation Conference), nell’ambito una riorganizzazione che sta attualmente interessando questa struttura.

La riorganizzazione in corso del JAA-TO mira a rafforzare la struttura come associato dell’ECAC, come Centro regionale di formazione di eccellenza (RTCE) riconosciuto dall’ICAO (International Civil Aviation Organization – organismo delle Nazioni Unite), come membro della Virtual Academy dell’EASA (l’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea), nonché di migliorare la capacità di continuare a sviluppare e fornire corsi di formazione di alta qualità nei vari campi della sicurezza aerea. L’attività del JAA TO, infatti, è principalmente incentrata al miglioramento della sicurezza aerea in tutto il mondo e all’armonizzazione della normativa internazionale in materia di trasporto aereo.

La nomina di Alesssio Quaranta a direttore del JAA-TO va ad aggiungersi ad altri ruoli attualmente ricoperti dal DG ENAC in organizzazioni europee che operano nell’ambito della formazione. Quaranta, infatti, è anche presidente del consiglio di amministrazione JAA-TO dal settembre 2014, membro del consiglio di amministrazione della Fondazione EASTI – European Aviation Security Training Institute dal novembre 2014 e focal point per il Training nel Coordinating Committee dell’ECAC dal novembre 2011.

Questi incarichi, svolti a titolo gratuito, evidenziano ancora una volta il ruolo di rilievo che l’aviazione civile italiana occupa nei consessi internazionali del settore.

(Ufficio Stampa ANAC, 19 dicembre 2015)

(EdP-mb)