Guardia di Finanza: intercettato un altro gommone carico di marijuana proveniente dall’Albania

0
15
riprese video GdF

Le Fiamme Gialle hanno bloccato e sequestrato, nella mattinata di ieri, oltre mezza tonnellata di droga e arrestati due cittadini albanesi al largo di San Cataldo (LE)

Il Video dell’operazione (riprese Guardia di Finanza)

Il dispositivo di sorveglianza aeronavale delle Fiamme Gialle, che pattuglia senza sosta le acque del basso Adriatico, al confine meridionale dell’Unione Europea, ha consentito di intercettare nella tarda mattinata di ieri un’imbarcazione carica di sostanza stupefacente che si dirigeva verso le coste del leccese.

A meno di 48 ore dall’ultimo ingente sequestro di droga in mare, i finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari e del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di Taranto – che svolge funzioni di Centro di Coordinamento Locale Frontex per l’operazione “TRITON”  – hanno sorpreso altri trafficanti che, come da copione, hanno cercato di darsi alla fuga, e, nel vano tentativo di acquisire maggiore velocità e sfuggire alla cattura, si liberavano di tutto il carico gettandolo in mare. Dopo un breve e movimentato inseguimento, condotto dalle unità aeronavali del Corpo, l’imbarcazione veniva abbordata a circa 25 miglia al largo di San Cataldo (LE).

A bordo del natante erano presenti solo due persone, che utilizzavano per il narcotraffico un gommone lungo 7 metri, dotato di un potente motore fuoribordo;  al termine dell’operazione, lo  scafo è stato trasferito dai militari presso la Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Otranto e sequestrato. I non meglio conosciuti trafficanti, B.H. 48 anni e E.N. di 30 anni, entrambi di Valona (Albania), sono stati tratti in arresto per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti e posti a disposizione della locale autorità giudiziaria.

La marijuana recuperata e sequestrata dai finanzieri, era confezionata in 28 colli di varie dimensioni, tutti recuperati in mare, per un peso complessivo di 506 kg.

Anche in questa circostanza è stata attivata la ormai consolidata collaborazione operativa ed investigativa con le autorità di polizia albanesi, tramite il Nucleo di Frontiera Marittima della Guardia di Finanza di stanza a Durazzo.

La Guardia di Finanza, col sequesto di questo ulteriore ingente quantitativo di droga, del valore di oltre 5 milioni euro rivenduta al dettaglio, assesta un altro duro colpo alle organizzazioni criminali che operano nel traffico internazionale di sostanze stupefacenti.  Con questa nuova brillante operazione delle Fiamme Gialle – che procedono senza sosta, al confine dell’Unione Europea, nell’attività di prevenzione e repressione del traffico marittimo internazionale di sostanze stupefacenti – il totale di marijuana, sequestrato via mare nel mese di gennaio di quest’anno, ha raggiunto circa le 6 tonnellate.

(Fonte: Guardia di Finanza, Reparto Operativo Aeronavale di Bari, 30 gennaio 2017)

(EdP-mb)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here