ENAC: chiusura dello spazio aereo su Taormina e sulle aree circostanti

0
58
Calvert (foto: CC0 Public Domain - Pixabay)

Dal 25 al 28 maggio in occasione del G7 che si terrà nei giorni 26 e 27 maggio

Calvert (foto: CC0 Public Domain - Pixabay)
Calvert (foto: CC0 Public Domain – Pixabay)

L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, informa che in occasione del vertice dei Paesi del G7 che si svolgerà a Taormina dal 26 al 27 maggio 2017 e degli eventi ad esso correlati, su disposizione dell’autorità di Pubblica Sicurezza sono stati emessi dei NOTAM (Notice to Airmen – avviso ai naviganti) di chiusura dello spazio aereo su Taormina e sulle aree circostanti.

Dalle ore 10:00 locali del 25 maggio alle ore 12:00 locali del 28 maggio p.v. sono vietati tutti i voli, inclusi quelli con velivoli ultraleggeri e mezzi a pilotaggio remoto (cosiddetti droni), in un’area circolare avente un raggio di circa 10 Km (5 Nm – miglia nautiche) dal centro della città.

Sono esclusi dal divieto i voli commerciali di linea e charter in arrivo e in partenza dagli aeroporti di Catania, Comiso e Reggio Calabria, i voli di Stato, quelli di emergenza e i voli sanitari.

I voli VFR (Visual Flights Rules, voli a vista), sono vietati in un’area circolare di circa 65 Km (35 Nm) di raggio.

(Fonte: Ufficio Stampa ENAC, 24 maggio 2017)

(EdP-mb)