Elicottero caduto nel Tevere: recuperati i corpi del pilota e della passeggera

0
51

Estratti dai soccorritori i corpi degli occupanti: sono Domenico Carera, facoltoso imprenditore ed ex pilota Alitalia e un’amica di famiglia

Fin dalle prime luci dell’alba hanno ripreso le operazioni dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri della Compagnia di Monterotondo, coordinate dalla Procura della Repubblica di Rieti, nella zona della riserva naturale regionale di Nazzano Tevere-Farfa a Nazzano Romano,  per recuperare i corpi degli occupanti dell’elicottero precipitato nel Fiume Tevere verso le 17:00 di ieri, per cause in via di accertamento.

Già nella tarda serata di ieri i Vigili del Fuoco, con l’ausilio di un ROV, o  Remotely Operated Vehicle, un mezzo subacqueo a comando remoto, avevano individuato la posizione dove l’elicottero di piccole dimensioni s’era inabissato e anche i corpi dei due occupanti che pare fossero ancora vincolati al velivolo dalle cinture di sicurezza. Nel corso della mattinata i soccorritori hanno provveduto alla triste opera di ripescaggio dei due sfortunati. Al momento sono in corso le operazioni per recuperare anche il velivolo, che è adagiato su un fondale a sei metri di profondità nelle acque del fiume. 

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, l’uomo ai comandi del velivolo sarebbe un ex pilota Alitalia, Domenico Carera, di 78 anni, residente nel vicino comune di Torrita Tiberina, risultato scomparso da ieri sera, persona molto conosciuta tra le provincie di Roma e Rieti, facoltoso imprenditore e proprietario dell’elicottero autocostruito, marche d’identificazione I-9679, decollato da un’elisuperficie ubicata all’interno della sua proprietà, che ieri pomeriggio era in volo in compagnia di una donna di 75 anni, di cui non è stata ancora fornita l’identità, moglie di un amico entrambi ospiti nella villa di famiglia.

Con riferimento all’incidente occorso all’elicottero autocostruito, marche di identificazione I-9679, l’ANSV, Agenzia Nazionale Sicurezza del Volo ha informato d’aver aperto un’inchiesta di sicurezza e inviato un proprio investigatore che è tuttora sul luogo dell’incidente.

EdP-mb

(fotografie: Vigili del Fuoco)

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here