È un Pioneer 300 il primo ultraleggero certificato in Italia con un peso massimo al decollo di 600 Kg

L’innalzamento del MTOW a 600 Kg è un importante risultato per il settore del volo ultraleggero in Italia

Must Read

Il Pioneer 300 di Alpi Aviation certificato (Foto Alpi Aviation)

È stato firmato il 27 Gennaio 2022 dal DG dell’Aero Club d’Italia, Gen. Gian Paolo Miniscalco, il primo “Certificato di identificazione di apparecchio da diporto o sportivo” di un velivolo ultraleggero con peso massimo al decollo di 600 Kg. L’onore è spettato ad un Pioneer 300!
Con questo primo certificato di identificazione si inaugura una nuova era dell’aviazione in Italia, a seguito del D.M. 503 del 10 dicembre 2021 che approva l’innalzamento del peso massimo al decollo degli ULM a 600 chilogrammi.
Primo nato in casa Alpi Aviation, il Pioneer 300 è da sempre apprezzato per le caratteristiche in volo, l’affidabilità e il suo design senza tempo.
L’unione del legno ai materiali compositi, in un design accattivante e senza rinunciare alle nuove tecnologie, lo rende un velivolo ancora molto richiesto e apprezzato in tutto il mondo. In questo caso si tratta di un P300 con motorizzazione Rotax 912 ULS da 100 Hp, elica a passo variabile, Glasscockpit, serbatoi alari maggiorati e paracadute balistico.
La livrea è la classica “Monviso”, con un elegante unione di nero e rosso. Il fortunato possessore, molto attento ai dettagli, ha voluto impreziosirlo con interni in pelle rossa, airnet antracite e impuntura a contrasto.
Anche in questa occasione Alpi Aviation ha scelto di mostrare questo speciale modello in volo, realizzando una sessione fotografica nella zona montana della Carnia, non distante dall’Aviosuperficie di Osoppo, sede dell’officina di manutenzione della società.
L’innalzamento del MTOW a 600 Kg è un importante risultato per il settore del volo ultraleggero in Italia” – afferma Corrado Rusalen, anima di Alpi Aviation, pilota istruttore di velivoli ed elicotteri VDS e di aviazione generale. – L’impegno e la dedizione che il team dei costruttori italiani, assieme al Direttore Generale Miniscalco, hanno dedicato a supporto delle istituzioni per questo cambiamento, è stato decisivo. Per noi di Alpi Aviation, che in questi anni abbiamo sempre avuto un occhio attento verso l’innovazione e verso le nuove certificazioni, è un onore sapere di essere i costruttori del velivolo che segna l’inizio di una nuova era. Dopo l’ottenimento lo scorso anno del Type Certificate DaAC 600 Kg in Germania, questo traguardo è un’altra dimostrazione del grande lavoro di squadra che ci porta ogni giorno a realizzare aerei, elicotteri e droni con passione e lo sguardo rivolto a sicurezza, prestazioni e design.

(Un click sulla foto per aprire la galleria)

Le caratteristiche del Pioneer 300 (link)

Pioneer 300 Bellezza senza tempo

(Fonte e foto: Ufficio Stampa Alpi Aviaton)
EdP-mb

- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest News

In Altro Adige e a Milano i titoli italiani di parapendio

(foto FIVL) Sono l’alto atesino Joachim Oberhauser di Termeno e la milanese Silvia Buzzi Ferraris i nuovi campioni italiani di...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img