Costituito a Viterbo il nuovo Reparto Elicotteri Operazioni Speciali “Aldebaran” dell’Aviazione dell’Esercito

CH -47 F nuova versione del Chinook adottata dall'Aviazione dell'Esercito

Il 3° R.E.O.S.Unità altamente addestrata e di elite è stata costituita nel progetto di riorganizzazione delle Unità dell’Esercito Italiano

(testo e foto di Claudio Toselli)

i_1

In primo piano il Gen. di Brigata Antonio Bettelli, comandante dell'Aviazione dell'Esercito e il Gen. Alberto Primicerj, Comandante le Forze Operative Terrestri, mentre passano in rassegna allo schieramento
In primo piano il Gen. di Brigata Antonio Bettelli e il Gen. Alberto Primicerj, mentre passano in rassegna lo schieramento

Il 29 gennaio 2015, nell’area operativa dell’aeroporto “F.Fabbri” di Viterbo, con una solenne cerimonia è stato costituito un nuovo reparto dell’Aviazione dell’Esercito: il 3° R.E.O.S “ Reparto Elicotteri Operazioni Speciali “Aldebaran”, dotato di  elicotteri CH-47C, HH-412, NH-90 e CH-47F, questi ultimi ricevuti in cinque esemplari. Momentaneamente condivide le strutture con il 1° Reggimento AVES “Antares” ma molto probabilmente verrà distaccato in altra sede.

Alla cerimonia hanno presenziato  autorità civili, religiose e militari, tra le quali il Generale di Corpo d’Armata, Comandante le Forze  Operative Terrestri Alberto Primicerj e il Generale di Brigata Antonio Bettelli Comandante dell’Aviazione dell’Esercito e numerosi altri alti Ufficiali.

Lo Stato maggiore dell’Esercito ha decretato la costituzione del Reparto nell’ambito di un ampio progetto di riorganizzazione delle Unità dell’Esercito Italiano e il  3°R.E.O.S Unita’ altamente addestrata e di  elite  diviene una struttura di elevatissima qualità in grado di operare su ogni tipo di terreno con differenti  condizioni meteorologiche, anche estreme, in varie  tipologie di missioni fra cui: ricognizione e assalto notturne e diurne, di infiltrazione ed esfiltrazione, aviosbarchi, operazioni CSAR, medevac ed altre. 

Il Reparto, comandato dal  Colonnello Andrea Di Stasio, si fregia del celebre motto latino “Durabo” (“Resisterò“) proprio della Legione Romana posta  a difesa del Vallo di Adriano.

La storia del R.E.O.S  inizia con la costituzione sull’aeroporto viterbese, il 4 novembre 2002, dalla trasformazione del 51° Gruppo Squadroni AVES “Leone” e la fusione con il 39° Gruppo Squadroni AVES “Drago” di Alghero prendendo il nome dal 26° Gruppo Squadroni  AVES “Giove”. Tale Gruppo rimane inquadrato fino allo scorso 10 novembre 2014 nel 1° Reggimento AVES “Antares” articolato su due Squadroni Volo su tre linee elicotteri: CH-47C, AB-(HH)412 ed NH-90 e gli viene conferito dallo Stato maggiuore dell’Esercito il compito di fornire supporto alle Operazioni Speciali.

Il Col. Andrea Di Stasio comandante il Reggimento Elicotteri Operazioni Speciali "Aldebaran" e la Bandiera di guerra
Il Col. Andrea Di Stasio comandante il Reggimento Elicotteri Operazioni Speciali “Aldebaran” e la Bandiera di guerra

Il Gruppo e’ stato il primo reparto dell’Aviazione dell’Esercito a prendere parte alla missione “Antica Babilonia” in Iraq dal novembre 2003  al marzo 2004 per poi passare nell’Aviation Battalion in Afghanistan e  come rinforzo alla missione “Leonte” in Libano. Dal 10 novembre 2014 a seguito di uno specifico progetto dello SME nell’ambito del comparto Forze Speciali dell’Esercito, il 26° Gruppo Squadroni viene riconfigurato un Unità del livello di Reggimento dando vita alla nuova unita’ 3° R.E.O.S “Aldebaran” . Il 26° Gruppo cambia dipendenze e diviene il cuore operativo del nuovo Reparto che  eredita il nome e la Bandiera di Guerra fino ad oggi custodita presso il Vittoriano di Roma dell’ex 3° Reggimento AVES “Aldebaran” di Bresso disciolto il 1° novembre 1998 che era  dotato di elicotteri AB-205 ed AB-206.

Questi anni che hanno portato alla trasformazione ed alla costituzione del R.E.O.S in Reggimento, hanno visto un crescente processo di formazione e qualificazione degli equipaggi che e’ avvenuto attraverso uno sviluppo crescente anche dedicato allo specifico impiego, che ha permesso di migliorare ed afinare le tattiche e le procedure per operare con una sempre migliore energia. (mb)

 

CH -47 F nuova versione del Chinook adottata dall'Aviazione dell'Esercito
CH -47 F nuova versione del Chinook adottata dall’Aviazione dell’Esercito
D
AB-(HH) 412

 

E
NH-90