Dall’ENAC una precisazione sul presunto mancato accesso ai locali dell’Aeroporto di Rimini da parte della società Airiminum e ai ritardi operativi

L'aeroporto di Rimini

(Ufficio Stampa ENAC – Ente Nazionale Aviazione Civile) 24 febbraio 2015

 

L'aeroporto di Rimini
L’aeroporto di Rimini

ENACCon riferimento al comunicato diffuso dalla società Airiminum nel pomeriggio di ieri e alle notizie di stampa odierne in merito alla presunta mancata consegna da parte dell’ENAC delle chiavi di accesso ai locali aeroportuali dello scalo di Rimini alla società Airiminum, aggiudicataria della gara per la gestione dell’aeroporto, l’ENAC precisa che la ricostruzione presentata non corrisponde alla realtà dei fatti.

Il disguido, infatti, è stato causato essenzialmente da un passaggio di consegne che non si è svolto nel rispetto dei ruoli e delle competenze dei vari soggetti coinvolti, anche se, di fatto, i dipendenti di Airiminum sono ospitati, già da vari giorni, presso gli uffici dell’ENAC da cui possono continuare a svolgere con regolarità il proprio lavoro, così come è avvenuto anche nella giornata di ieri e come sta avvenendo oggi.

L’ENAC, inoltre, evidenzia che non sono imputabili al proprio operato, né a quello delle strutture centrali nè a quello delle strutture territoriali, i ritardi che starebbero impendendo alla società di operare al meglio ai fini di una riapertura dello scalo a breve.

Nonostante i ripetuti solleciti dell’ENAC, infatti, la società Airiminum, alla data odierna, non ha ancora fornito all’Ente le evidenze tecnico-documentali previste dalla normativa vigente relative all’ottenimento delle attestazioni e certificazioni per la security e per l’handling, e non ha ancora presentato il piano di emergenza aeroportuale.

L’ENAC, infine, rende noto che il Direttore Generale Alessio Quaranta, convocherà a breve l’Amministratore Unico della Airiminum, Leonardo Corbucci, per tracciare lo stato effettivo dell’iter tecnico-amministrativo richiesto alla società e verificare le previsioni temporali reali di riapertura dell’Aeroporto di Rimini.

(EdP-mb)