Consegnati dalla Marina Militare italiana quattro gommoni alla Repubblica Federale di Somalia

0
72
Foto repertorio Marina Militare

Le quattro imbarcazioni sono state cedute a titolo gratuito dalla Marina Militare alle Forze di Sicurezza Somale

Foto: repertorio Marina Militare
Foto: repertorio Marina Militare

Sono partiti il 22 maggio scorso dal Porto di Catania, i quattro gommoni che la Marina Militare ha ceduto a titolo gratuito alla Repubblica Federale di Somalia, destinati alle Forze di Sicurezza somale per assicurare il pattugliamento dei porti e delle coste.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie ai colloqui bilaterali instaurati tra il Ministero della Difesa italiano e la Repubblica Federale di Somalia e mira a favorire il processo di ricostruzione e il consolidamento dei processi di pace e stabilizzazione del Paese africano nell’ambito della missione dell’Unione Europea “EUTM Somalia” per la Regional maritime capacity building del Corno d’Africa e dell’Oceano Indiano occidentale.

I quattro natanti, in origine parte integrante delle dotazioni della Marina Militare, sono dotati di chiglia rigida e sono equipaggiati con motori di elevata potenza in grado di raggiungere elevate velocità (fino a 40 nodi) e trasportare fino a 15 persone, così da assicurare il pattugliamento degli spazi marittimi in prossimità delle coste somale.

Il transito in questa zona è infatti considerato ancora un rischio per la sicurezza della navigazione ed è per questo che l’area continua oggi ad essere pattugliata da diversi assetti navali nazionali e internazionali, tra cui quelli dell’operazione antipirateria Eunavfor Atalanta, la missione dell’Unione Europea di cui fa parte dallo scorso 25 marzo la fregata Espero della Marina Militare.

(Fonte: Ufficio Stampa Marina Militare)

(EdP-mb)