Cinque nuovi treni per il collegamento Roma Termini – aeroporto intercontinentale di Fiumicino

Fiumicino treni da Termini_imgIl Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio (al centro nella foto Ministero Infrastruttore e Trasporti), il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, l’Amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane, Michele Mario Elia, l’Ad di Trenitalia, Vincenzo Soprano, l’Ad di Adr Lorenzo Lo Presti e l’assessore regionale alle Politiche del Territorio, alla Mobilità e ai Rifiuti, Michele Civita, hanno presentato alla stazione Termini uno dei 5 nuovi treni “Jazz” in esercizio sulla linea “Leonardo Express”, il collegamento no-stop verso l’aeroporto intercontinentale di Fiumicino.

«La cura del ferro che abbiamo iniziato è un atto dovuto ai circa 2.800.000 pendolari che si muovono ogni giorno e che meritano servizi più efficienti, puntuali e sicuri, ha detto il ministro Delrio -. Oggi dimostriamo alle altre Regioni che questo investimento migliora la qualità della vita delle persone e dunque è la priorità di questo momento- ha aggiunto- Ringraziamo Ferrovie e Trenitalia per il grande lavoro fatto insieme alla Regione perché ci sarà un’accoglienza migliore anche dei pellegrini in vista del Giubileo

I nuovissimi treni “Jazz” sono tra gli ultimi arrivi della flotta per i treni regionali acquistata dalla Regione Lazio nell’ambito del contratto di servizio con Trenitalia. Dallo scorso mese di luglio sono 5 i nuovi convogli Jazz dedicati al collegamento aeroportuale. Si tratta di un ulteriore tassello della strategia promossa dalla Giunta Zingaretti con l’obiettivo di migliorare e rinnovare il materiale rotabile utilizzato per i collegamenti da e verso il principale scalo aeroportuale del Paese. Già nello scorso mese di dicembre i collegamenti giornalieri sono passati dai 70 al giorno (35 per direzione) agli 88 al giorno (44 per direzione), incrementando del 26% l’offerta passando da 42.000 a 53.000 posti a disposizione; dallo scorso mese di luglio 2015, inoltre, i treni no-stop da Roma a Fiumicino sono passati da 88 a 110 convogli al giorno, con un aumento del 25% dell’offerta ovvero da 53.000 a 66.000 posti al giorno a disposizione. Si tratta, inoltre, di un’importante risposta alle esigenze dei pendolari e dei lavoratori che viaggiano verso Fiumicino sulla FL1, tratta utilizzata dai turisti e dai viaggiatori diretti all’aeroporto che affollano i treni utilizzati da diverse tipologie di viaggiatori. L’obiettivo è di potenziare ulteriormente il servizio Leonardo express e per questa ragione la Regione e Trenitalia stanno verificando e valutando un eventuale aumento dell’offerta.

(Ufficio Stampa, Ministero Infrastrutture e Trasporti, 2 ottobre 2015)

(EdP-mb)