Boeing inizia l’assemblaggio finale del primo 737 MAX

0
64

I meccanici stanno completando la giunzione dell’ala alla fusoliera. Un’anteprima sulla nuova e più efficiente tecnologia delle winglet

Renton, Washington,  16 settembre 2015 – Boeing e i suoi dipendenti a Renton, Washington, hanno iniziato l’assemblaggio finale del primo 737 MAX 8, il primo membro della nuova e più efficiente famiglia di aerei a corridoio singolo, in linea con i tempi previsti.

Boeing K66444-01-960x640Boeing K66444-02-512x770«Continuiamo a rispettare i nostri piani sul programma 737 MAX grazie alla dedizione del nostro team di dipendenti e dei nostri fornitori – ha dichiarato Keith Leverkuhn, vice president e general manager del programma 737 MAX -. Abbiamo ancora molto lavoro davanti ma siamo molti contenti dei progressi fatti sino ad oggi

Dopo l’arrivo della prima fusoliera lo scorso 21 agosto, da Spirit Aerosystems a Wichita, Kansas, i meccanici hanno iniziato l’installazione dei sistemi di volo e della copertura isolante.

«È un onore. Solo una squadra può essere la prima ad aver creato l’aereo. Sono davvero emozionato – ha commentato Sean Christian, team leader del 737 MAX Electrical.

Successivamente, la squadra di lavoro ha sistemato la fusoliera in modo da poter unire l’ala alla fusoliera, nella nuova linea di produzione dove sarà stato costruito il primo 737 MAX. I meccanici quindi hanno attaccato le ali al corpo dell’aereo. Le ali presentano la nuove Advanced Technology winglets di Boeing (foto sotto). Progettate esclusivamente per il 737 MAX, le winglets consentono ai clienti fino all’1,8% in più di risparmio di carburante rispetto alle attuali winglets progettate.

Boeing K66444-04-960x639«È incredibile vedere il nuovo design delle winglets che abbiamo certificato anni fa nella galleria del vento sul nuovo primo aereo – ha commentato Leverkuhn -. È solo una delle caratteristiche che differenziano il 737 MAX e che lo rendono un aereo incredibilmente a basso consumo

Le squadre hanno anche installato il cono di coda, un altro nuovo design del 737 MAX che riduce la resistenza aerodinamica, incrementando l’efficienza nei consumi dell’aereo.

Boeing costruirà il primo 737 MAX esclusivamente nella nuova linea di produzione della fabbrica a Renton. Una volta che i meccanici avranno comprovato la linea di processo, il team estenderà la produzione del MAX alle altre due linee di assemblaggio a Renton.

«L’apertura di una nuova linea di produzione a Renton aumenta la nostra flessibilità e capacità, facendo sì che questo team eccezionale continui a soddisfare le esigenze dei nostri clienti relative agli aerei a corridoio singolo più affidabili al mondo, ben posizionandoci per il futuro», ha aggiunto Scott Campbell, vice president e general manager del programma 737 e site leader di Renton.

Il team del 737 MAX è in linea con i tempi per il roll out del primo 737 MAX completo entro la fine dell’anno e per farlo volare agli inizi del 2016. Il cliente di lancio Southwest Airlines prenderà in consegna il primo 737 MAX nel terzo trimestre del 2017. In totale, la famiglia del 737 MAX ha ricevuto 2.869 ordini da 58 clienti in tutto il mondo.

(Ufficio stampa Boeing, 10 settembre 2015) foto: Boeing

(EdP-mb)