Arrivata in aeroporto a Bologna la statua della Madonna di Loreto dove resterà esposta fino al 9 dicembre

La Sacra immagine della Madonna di Loreto esposta al Gate 15

(Tempo di lettura: 02′:30″)

Verrà poi collocata fino al 13 dicembre al Pontificio Seminario Regionale di Bologna
L’iniziativa è realizzata in collaborazione con ENAC, Assaeroporti e Alitalia nell’ambito del Giubileo Lauretano

La sacra statua della Madonna di Loreto ritratta assieme al presidente di AdB Enrico Postacchini (a sx) e l’AD di AdB Nazareno Ventola

Riparte dall’Aeroporto Marconi di Bologna il “pellegrinaggio” della statua raffigurante la Madonna di Loreto, nell’ambito delle iniziative del Giubileo Lauretano per il centenario della proclamazione della Madonna di Loreto come patrona degli aviatori e dei viaggiatori.
La sacra icona è arrivata oggi alle 14.30 circa, a bordo del volo Alitalia da Roma Fiumicino, ed è stata accolta da Monsignor Tommaso Ghirelli, Vescovo Emerito di Imola, accompagnato dal presidente di AdB Enrico Postacchini, dall’amministratore delegato di AdB Nazareno Ventola e dalla responsabile ENAC della Direzione Aeroportuale Emilia- Romagna Elena Baraldi.
Collocata al Gate 15, in sala imbarchi Schengen, la statua rimarrà esposta in aeroporto fino al 9 dicembre, quando verrà prelevata per essere collocata presso il Pontificio Seminario Regionale di Bologna fino al 13 dicembre.
Il Giubileo Lauretano, dedicato a tutti gli aeroportuali e ai passeggeri, era stato avviato l’8 dicembre 2019 con la cerimonia di apertura della Porta Santa del Santuario della Santa Casa a Loreto, a cui hanno fatto seguito iniziative religiose e civili, sospese a causa dell’emergenza Covid-19.
Ora l’iniziativa riparte, anche come segno di attenzione verso un settore, quello del trasporto aereo, che sta subendo fortemente le conseguenze della pandemia, con un crollo del traffico senza precedenti (-82% i passeggeri degli aeroporti italiani tra marzo e ottobre) e migliaia di posti di lavoro a rischio: considerando solo i gestori aeroportuali, sono 150 mila i lavoratori coinvolti direttamente.
L’ENAC – Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, Assaeroporti, Alitalia, gli aeroporti italiani, il Coordinamento Nazionale per la Pastorale dell’Aviazione Civile della Conferenza Episcopale Italiana e l’Aero Club d’Italia per alcune tappe, sono tra le Istituzioni e i soggetti coinvolti nelle celebrazioni dell’anno giubilare, e, in particolare, nell’organizzazione dei viaggi aerei negli scali nazionali della statua raffigurante la Madonna.
Prossime tappe del “pellegrinaggio”, che prima della sospensione aveva visto coinvolti gli scali di Ancona, Bari, Cagliari, Milano Linate, Palermo, Pescara e Roma Fiumicino, saranno gli aeroporti di: Bergamo, Catania, Firenze, Genova, Milano Malpensa, Napoli, Perugia, Reggio Calabria, Torino Caselle, Trieste, Venezia e Verona.
Negli aeroporti saranno previste, ove possibile, cerimonie di accoglienza per l’arrivo della statua raffigurante la Madonna, nel rispetto delle vigenti misure a tutela della salute pubblica.

(un click sulle immagini per ingrandire)

(Fonte: Ufficio Stampa Aeroporto di Bologna)

EdP-mb

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here