Annunciato l’annullamento del “FAI World Air Games” previsti in Turchia nel 2022

E’ di due giorni fa la notizia apparsa sul sito internazionale della FAI, Federazione Sportiva Internazionale degli sport dell’Aria, che l’Associazione aeronautica turca (THK), incaricata di organizzare i Giochi nel 2022, ha chiesto alla FAI di rimandare l’evento fino al 2025, a causa dell’attuale difficile situazione economica in Turchia. A seguito di tale richiesta il Comitato esecutivo FAI, dopo aver consultato i presidenti della Commissione per gli sport aerei, ha deciso di annullare il FAI World Air Games 2022 anziché rimandarli. Il Consiglio ha inoltre annunciato che la Federazione intraprenderà una revisione generale del concetto e del formato dei Giochi Aerei del FAI prima di decidere in merito a qualsiasi futura edizione dei Giochi.

Come noto la F.A.I. organizza sport dell’aria in numerose discipline, quali, aviazione generale, elicottero, acrobazia aerea, aeromodellismo, palloni aerostatici, volo a vela, deltaplano e parapendio, ultraleggero, paracadutismo e astronautica.

Il presidente della FAI Bob Henderson ha dichiarato: “Non è stata una decisione facile da prendere. Tuttavia, è stata presa con tutti gli interessi a cuore e con una visione a lungo termine e strategica. Il FAI World Air Games è l’evento di punta della Federazione e, come tale, dobbiamo assicurarci che si svolga in condizioni ottimali. Il FAI coglierà l’occasione per discutere internamente il futuro dei Giochi prendendo in considerazione i migliori interessi di tutti gli stakeholder FAI (…). Sin dall’inizio, il FAI, compreso l’Ufficio FAI e le Commissioni sportive, ha lavorato duramente ai preparativi per l’evento con il nostro stimato Membro THK. Siamo grati ai nostri amici turchi e li ringraziamo per tutti i loro sforzi.

(Fonte: Fédération Aéronautique Internationale) 

EdP-mb