Airbus collabora con Spirit AeroSystems per sviluppare le ali di CityAirbus NextGen

Must Read

Rendering grafico del CityAirbus NextGen (foto: Copyright © Productions Autrement Dit and Airbus Helicopters)

Dallas, Texas, USAAirbus ha firmato il 9 marzo scorso un accordo con Spirit AeroSystems attraverso la propria filiale per lo sviluppo delle ali di CityAirbus NextGen. Questa partnership sosterrà l’esplorazione, da parte di Airbus, di progetti di velivoli dirompenti nel rispetto delle normative più rigorose.
Spirit AeroSystems sarà responsabile dello sviluppo e della produzione delle ali di CityAirbus NextGen a Belfast, in Irlanda del Nord. L’ambizione di entrambi i partner è quella di raggiungere una soluzione dal peso minimo garantendo al contempo i più elevati livelli di sicurezza. Il concetto strutturale delle ali fisse dell’eVTOL (Electrical Vertical Take-Off and Landing – velivolo a decollo e atterraggio verticale) sarà in grado di trasmettere i relativi carichi aerodinamici, pur essendo ottimizzato per il giusto equilibrio tra efficienza di volo stazionario ed efficienza di crociera. Il sistema di propulsione distribuito di CityAirbus NextGen contribuirà a ridurre l’influenza della turbolenza dell’aria.
La partnership con Spirit AeroSystems è un passo importante per lo sviluppo di CityAirbus NextGen e le sue ali sono componenti strutturali chiave per l’efficienza del volo”, ha dichiarato Jörg Müller, Head of Urban Air Mobility (UAM) di Airbus. “Per costruire questo veicolo, siamo orgogliosi di lavorare con Spirit in qualità di partner strategico, che beneficia di comprovate competenze in questo campo e di una vasta esperienza nella qualità dei componenti e nell’aeronavigabilità
Con un’impronta significativa nel Regno Unito, in particolare nell’Irlanda del Nord e in Scozia, Spirit AeroSystems è uno dei maggiori fornitori di aerostrutture al mondo con anni di esperienza nella produzione di componenti per aeromobili e soluzioni di architettura. Il suo rapporto di lunga data con Airbus comprende la fornitura di ali ed elementi alari completamente integrati per diversi aerei commerciali Airbus. Estendendo la collaborazione esistente tra Airbus e Spirit AeroSystems, questa partnership è un ulteriore dimostrazione dell’impegno della società nel Regno Unito.
Il CityAirbus NextGen, completamente elettrico, è un prototipo eVTOL dotato di ali fisse, una coda a forma di ‘V’ e otto eliche alimentate elettricamente come parte del suo sistema di propulsione distribuito, ed è stato sviluppato per volare con un raggio operativo di 80 km  per raggiungere una velocità di crociera di 120 km/h, rendendolo perfettamente adatto a una varietà di missioni.
Airbus sta sviluppando una soluzione UAM con eVTOL non solo per offrire un nuovo servizio di mobilità nelle aree urbane e oltre, ma anche come un passo importante nella ricerca volta a ridurre le emissioni del trasporto aereo nell’intera gamma dei propri prodotti.

(Fonte e foto: Ufficio Stampa AIRBUS: Heritage House Reputation Architects)
EdP-mb

- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest News

In Altro Adige e a Milano i titoli italiani di parapendio

(foto FIVL) Sono l’alto atesino Joachim Oberhauser di Termeno e la milanese Silvia Buzzi Ferraris i nuovi campioni italiani di...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img