Aeroporto Milano Malpensa: sequestro di denaro non dichiarato e un arresto per traffico di droga

0
85
Il nuovo Terminal di Milano Malpensa (foto SEA Milano)

Prosegue senza sosta, all’aeroporto di Milano Malpensa, l’attività svolta dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in collaborazione con la Guardia di Finanza, finalizzata alla repressione dei reati valutari e dei traffici illeciti di sostanza stupefacente. Di recente sono state effettuate le seguenti brillanti operazioni:

Il 30 giugno 2015, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Malpensa, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, hanno scoperto in due diversi controlli effettuati sullo stesso volo in arrivo da Pudong (Cina) via Dubai, un’ingente somma di denaro non dichiarato rinvenuta nel bagaglio di due passeggeri, entrambi residenti in Cina. Il primo, di nazionalità tedesca, è stato trovato in possesso di € 101.250, mentre il secondo passeggero, di nazionalità canadese, nascondeva € 100.000. In attuazione della normativa valutaria, che stabilisce l’obbligatorietà della dichiarazione per i trasferimenti di denaro contante pari o superiore alla soglia di 10.000 euro, si è proceduto al sequestro, in entrambi i casi, del 50% dell’eccedenza, per un totale complessivo di oltre € 90.000.

In data 3 luglio 2015,  i medesimi funzionari dell’Ufficio delle Dogane hanno sequestrato, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, 15 ovuli contenenti cocaina per complessivi 580 grammi. La droga è stata scoperta a seguito della perquisizione di una passeggera di nazionalità senegalese, residente in Italia, in partenza per Helsinki. La donna aveva nascosto la cocaina in 10 ovuli (400 grammi) all’interno di un assorbente igienico (vds. foto) e altri 5 ovuli (180 grammi) nelle parti intime; questi ultimi sono stati individuati dopo aver effettuato esami radiologici. La trafficante è stata arrestata e denunciata alla competente Procura della Repubblica.

La sostanza stupefacente sequestrata a Malensa (foto Agenzia Dogane)
Parte della sostanza stupefacente sequestrata (foto Ufficio delle Dogane di Malpensa)

(Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Ufficio Comunicazione e Relazioni Esterne  30 giugno – 3 luglio 2015)

(EdP-mb)