Oggi:

  • (foto repertorio AM)

    Decollo su allarme per una coppia di Eurofighter dell’Aeronautica Militare

    0

    Nel primo pomeriggio di oggi un velivolo civile belga in volo da Ibiza (Spagna) a Larnaca (Cipro) ha fatto scattare l’allarme di “scramble” a seguito di un mancato collegamento radio con gli enti del controllo dello spazio aereo nazionale Due caccia F-2000 Eurofighter dell’Aeronautica Militare, in prontezza per il servizio di sorveglianza dello spazio aereo, si sono alzati rapidamente in volo nel primo pomeriggio di oggi dalla base aerea di Gioia del Colle (Ba), sede del 36° Stormo Caccia, per intercettare un velivolo Embraer 450 belga, decollato da Ibiza (Spagna) e diretto a  Larnaca (Cipro), che aveva perso il contatto radio con gli enti del controllo del traffico aereo italiano. I due Eurofighter hanno intercettato il velivolo belga sopra i cieli del mar Ionio dove hanno identificato l’aeromobile civile e si sono assicurati che l’equipaggio che avesse ripristinato i regolari contatti radio con gli enti del traffico aereo. Successivamente i due caccia intercettori hanno scortato il velivolo fino all’uscita dello spazio aereo nazionale. I due Eurofighter d’allarme del 36° Stormo sono decollati ha seguito dell’ordine di scramble ricevuto dal CAOC (Combined Air Operation Center) di Torrejon, ente NATO responsabile d’area del servizio di sorveglianza dello spazio aereo. ​L’Aeronautica Militare assicura...

  • Nave alliance

    Marina Militare: presentata la campagna di geofisica in artico “High North 17”

    0

    Dal 9 al 29 luglio 2017 nave Alliance sarà in navigazione nel Mar Glaciale Artico per una campagna di ricerca nei campi della geofisica, geologia marina e oceanografia E’ stata presentata oggi presso l’Istituto Idrografico della Marina Militare l’attività di ricerca scientifica denominata “High North 17” che si svolgerà dal 9 al 29 luglio nel Mar Glaciale Artico, in prossimità delle isole Svalbard. Con la Campagna High North 17 la Marina Militare e l’Istituto Idrografico ritornano nei mari dell’Artico per condurre delle ricerche scientifiche dopo 89 anni dalle imprese del Comandante Nobile. Nel corso della “Campagna High North 17”, a bordo di nave Alliance, saranno presenti i ricercatori dei principali enti di ricerca nazionali, come il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), l’OGS (Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale) e l’ENEA (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) e dei ricercatori internazionali del Centre for Maritime Research and Experimentation (NATO). La Marina Militare con l’ausilio di piattaforme e strumenti per la ricerca in ambito marino dell’Istituto Idrografico (IIM) contribuirà a migliorare la conoscenza sulle evoluzioni di quell’ambiente marino per meglio garantire la sicurezza e il libero utilizzo delle risorse. In particolare il completamento del quadro geofisico con i dati raccolti con la Campagna High...

  • 20170622 leonardo 472 _iff_s

    Leonardo: contratto di oltre 290 milioni di euro insieme a Hensoldt

    0

    Per l’aggiornamento di 350 piattaforme aeree, terrestri e navali del Ministero della Difesa UK – L’upgrade riguarda i sistemi di identificazione (Identification Friend or Foe – IFF), che consentono di distinguere in maniera automatica tra forze amiche e potenziali minacce, su 31 tipologie di piattaforme – L’adozione del nuovo standard Modo 5 sarà obbligatoria per tutte le nazioni NATO entro il 2020 e aumenterà il livello di sicurezza nell’identificazione degli asset amici e di quelli avversari – Leonardo e HENSOLDT offriranno soluzioni di aggiornamento dei sistemi IFF a tutte le Forze Armate che vogliono collaborare con i Paesi membri dell’Alleanza Roma, 22 giugno 2017 – Leonardo ha firmato un contratto con il Ministero della Difesa UK del valore di oltre 290 milioni di euro. L’azienda, in collaborazione con HENSOLDT nell’ambito del raggruppamento “Team Skytale”, aggiornerà i sistemi di identificazione (Identification Friend or Foe – IFF) allo standard Modo 5 su oltre 350 piattaforme aeree, terrestri e navali britanniche. La tecnologia IFF è centrale in tutte le operazioni militari perché opera come un moderno sistema di password basato su un meccanismo di richiesta di verifica (challenge-response) attraverso segnali elettronici automatici. Ciò consente di distinguere tra forze amiche che, interrogate, risponderanno con...

  • La sede della NATO (foto Leonardo)

    Leonardo: accordo di collaborazione con la NATO nella cyber security

    0

    L’iniziativa, promossa dall’Agenzia per le comunicazioni e le informazioni dell’Alleanza (NCI – Communications and Information Agency), ha lo scopo di incrementare la cooperazione tra la NATO e il settore privato attraverso la condivisione di informazioni confidenziali –  Leonardo è stato scelta come partner industriale della NATO per la comprovata esperienza nella protezione informatica della proprietà intellettuale –  Esperienza chiave compiuta da Leonardo è il programma NATO Computer Incident Response – Full Operational Capability (NCIRC – FOC), che garantisce la sicurezza delle informazioni e delle infrastrutture ICT dagli attacchi cyber in 52 siti dell’Alleanza in 29 diversi Paesi Leonardo e l’Agenzia per le comunicazioni e le informazioni della NATO (NCI – Communications and Information Agency) hanno siglato un accordo di collaborazione sulla sicurezza informatica allo scopo di condividere informazioni confidenziali per migliorare la conoscenza del contesto di riferimento e aumentare la protezione delle rispettive reti e sistemi. La NATO e le industrie che collaborano con l’Alleanza affrontano quotidianamente i crescenti rischi derivanti dal fatto che le informazioni scambiate o immagazzinate sulle proprie reti e sistemi possano essere acquisite, colpite o infettate da atti informatici criminali con conseguenti danni per la NATO e i suoi membri. Questa iniziativa di collaborazione mira alla...

  • Copia di DSC_0077

    Buon compleanno… “Paperi”

    0

      Testo e foto di Claudio Toselli Ieri,  5 maggio 2017, il 102° Gruppo OCU (operational conversion unit – unità di conversione operativa, ndr) ha celebrato il suo 75° Anniversario sulla home base di Ghedi, in provincia di Brescia, nella splendida cornice di una calda giornata quasi estiva, assieme ai suoi “Paperi”, come sono soprannominati i piloti del reparto. Festa che si è svolta in un clima di grande cordialità e gioia, per la partecipazione di molti familiari e dei figli del personale militare del Gruppo, alla presenza del generale di brigata aerea Silvano Frigerio, comandante delle Forze da Combattimento (CFC), nonchè delle altre autorità civili e militari, fra cui il generale di squadra aerea a riposo Basilio Cottone, capo di stato maggiore dell’Aeronautica Militare dal 1983 al 1986, ed ex “Papero”, che ha presenziato ad alcune cerimonie nell’ambito della celebrazione del Gruppo. Il 102°, come noto è specializzato nell’addestramento operativo dei piloti sui Panavia Tornado.  I numerosi invitati e radunisti hanno potuto assistere anche al tradizionale “tuffo” in mezzo a vere papere di un pilota del Gruppo che, raggiunto proprio il 5 maggio le 1.500 ore di volo sul velivolo Tornado,  come da tradizione è stato letteralmente gettato in acqua...

  • ATR 72 leonardo squared_medium_squared_original_ATR_72MP_s

    Ultime news di Leonardo

    0

    Leonardo presenta per la prima volta all’estero l’ATR 72MP al salone di Langkawi in Malesia Il velivolo da pattugliamento dell’Aeronautica Militare Italiana compie la sua prima missione all’estero L’ATR 72MP, designato P-72A dall’Aeronautica Militare italiana, rappresenta la nuova frontiera dei velivoli da pattugliamento marittimo e può essere utilizzato in missioni di difesa, sicurezza nazionale e salvaguardia ambientale Il velivolo è equipaggiato con i più recenti sistemi di sicurezza e sorveglianza di Leonardo tra cui l’ATOS, sistema aereo di ricognizione e sorveglianza Langkawi, 21 marzo 2017 – Per la prima volta dalla sua introduzione in servizio nel dicembre 2016, l’ATR 72MP dell’Aeronautica Militare Italiana vola oltreoceano per partecipare al salone internazionale di Langkawi che si svolgerà in Malesia, dal 21 al 25 marzo. Si tratta della più importante vetrina del settore marittimo ed aerospaziale del sud est asiatico. Durante l’esposizione, l’aereo, sviluppato e prodotto da Leonardo, sulla base del velivolo da trasporto regionale ATR 72-600, e il suo equipaggio saranno a disposizione di ospiti e delegazioni per visite dedicate e briefing. Leonardo prevede per questo aereo significative opportunità di business in Asia grazie ai suoi bassi costi di esercizio, la facilità di manutenzione e l’eccezionale versatilità di impiego in ruoli di...

  • Fregata Carlo Margottini472px 01 Wikipedia

    Cambio al comando dell’operazione Mare Sicuro

    0

    ​Si è svolta l’11 marzo scorso, a bordo della fregata Carlo Margottini ormeggiata presso la base navale di Augusta, alla presenza del comandante in capo della Squadra Navale, ammiraglio di squadra Donato Marzano, la cerimonia di avvicendamento del comando dell’Operazione Mare Sicuro (O.M.S.) fra il contrammiraglio Alberto Maffeis comandante le Forze da Pattugliamento per la Sorveglianza e la Difesa Costiera ed il contrammiraglio Andrea Cottini comandante la Stazione Navale di Taranto. Nel corso di oltre due mesi di comando sono stati impegnati a rotazione complessivamente  1.900 militari facenti parte degli equipaggi delle unità navali, del personale della Brigata Marina San Marco e delle Forze Aeree, tutti inseriti nel dispositivo aeronavale di sorveglianza marittima che ha consentito di svolgere con successo le rilevanti attività  di: sorveglianza e protezione delle piattaforme petrolifere di interesse nazionale ubicate in acque internazionali; sorveglianza e protezione dei numerosi pescherecci italiani presenti nelle acque prospicienti la Tunisia e la Libia; deterrenza e contrasto nei confronti del terrorismo internazionale e di organizzazioni criminali dedite ai traffici illeciti; sorveglianza di unità non NATO. L’Operazione Mare Sicuro, varata dal Governo a seguito dell’aggravarsi della crisi libica, schiera dal 12 marzo 2015, in un’area di circa 80000 chilometri quadrati del Mediterraneo centrale, un...

  • Leonardo NH-90 squared_medium_squared_original_IFF_NH90_s

    Ultime news da Leonardo

    0

    Leonardo: contratto per equipaggiare gli elicotteri NH90 della Marina Italiana con la tecnologia d’identificazione “Modo 5” • Il sistema IFF per l’identificazione amico/nemico consentirà ai piloti di distinguere fra forze alleate e potenziali minacce • Grazie allo standard “Modo 5”, obbligatorio dal 2020 per tutti i Paesi NATO, gli elicotteri italiani potranno continuare a operare con gli alleati • Leonardo è un leader europeo nella tecnologia IFF “Modo 5”, come testimoniano i numerosi successi internazionali Roma, 21 febbraio 2017 – L’agenzia NAHEMA (NATO Helicopter Management Agency), per conto del Ministero della Difesa italiano, ha assegnato a Leonardo un contratto del valore di 11 milioni di euro per equipaggiare gli elicotteri NH90 NFH (NATO Frigate Helicopters) della Marina Militare italiana con l’interrogatore di nuova generazione SIT434/5 per l’identificazione amico/nemico (Identification Friend/Foe – IFF). Il SIT434/5 è stato integrato sugli elicotteri e i test di qualifica sono stati completati con successo. La Difesa italiana sarà la prima a poter contare su interrogatori IFF a standard “Modo 5” per i propri NH90. Un sistema IFF consente di distinguere le forze aeree alleate dalle potenziali minacce grazie all’invio di un segnale di interrogazione ai velivoli non identificati e alla verifica delle risposte ricevute. Si...

  • Leonardo squared_medium_squared_original_IGG_S 472

    Leonardo e International Golden Group in partnership per la cyber security in Medio Oriente

    0

    • Accordo di collaborazione strategica per rispondere alle nuove esigenze di sicurezza degli Emirati Arabi Uniti • Leonardo e IGG collaboreranno alla progettazione e realizzazione di centri operativi di sicurezza per la protezione di infrastrutture e organizzazioni Abu Dhabi, 20 febbraio 2017 – In occasione del salone della difesa IDEX, in corso negli Emirati Arabi Uniti dal 19 al 23 febbraio, Leonardo e International Golden Group PJSC (IGG), società attiva nel settore della difesa di Abu Dhabi, hanno firmato un accordo di collaborazione strategica per offrire prodotti di cyber security nell’area. Leonardo e IGG collaboreranno alla progettazione e realizzazione di soluzioni avanzate e centri operativi di sicurezza (Security Operations Centres – SOC). Il teaming agreement si propone di integrare le soluzioni e la conoscenza del mercato offerta da IGG, che agirà in qualità di prime contractor e che già fornisce a clienti nazionali sicurezza di alto livello, con il know how allo stato dell’arte di Leonardo, attraverso una partnership strategica e internazionale di lungo periodo. Recentemente, infatti, gli Emirati hanno posto la cyber security al centro dell’agenda di sviluppo del Paese, con l’obiettivo di individuare partner autorevoli con i quali sviluppare soluzioni e infrastrutture all’avanguardia. Le competenze di Leonardo possono...

  • eurofighter-f2000

    Aereo dirottato: Scramble per due caccia del 36° Stormo

    0

    La catena di Comando e Controllo della Difesa Aerea allertata a difesa dei nostri cieli per il velivolo dirottato su Malta Due caccia Eurofighter F2000 dell’Aeronautica Militare, in servizio di allarme sul territorio nazionale, si sono alzati in volo oggi alle 11.15 locali dalla base aerea di Gioia del Colle, sede del 36° Stormo Caccia, per verificare l’eventuale minaccia costituita dal velivolo civile A320 della Afriqiyah Airways dirottato in volo e atterrato a Malta. Giunti nell’area interessata, i caccia hanno vigilato l’aerea di confine nazionale a difesa dello spazio areo. Per estendere l’autonomia dei due velivoli, è stato inviato nell’aerea di operazioni un KC767 dall’aeroporto di Pratica di Mare che ha eseguito il rifornimento in volo. Al termine della missione, i due Eurofighter sono atterrati all’aeroporto di Trapani e in seguito rientrati alla base. L’ordine di decollo immediato – in gergo tecnico “scramble” – era stato dato dall’AOC (Air Operation Center) del Comando Operazioni Aeree (COA) di Poggio Renatico, ente responsabile della Difesa Aerea nazionale, in coordinamento con gli enti NATO deputati alla sorveglianza dello spazio aereo del sud Europa. A proposito della sorveglianza aerea garantita dll’Aeronautica Militare L’Aeronautica Militare assicura la sorveglianza dello spazio aereo nazionale 365 giorni all’anno,...

Scroll To Top