Oggi:

  • eurofighter-f2000

    Leonardo: nuovo contratto per la protezione dei velioli Eurofighter Typhoon della Royal Air Force Britannica

    0

    Il contratto, del valore di 45 milioni di euro e della durata di due anni, prevede l’aggiornamento del sistema di protezione “Praetorian” per i velivoli Eurofighter Typhoon del Regno Unito Oltre 500 velivoli Eurofighter consegnati ad oggi sono protetti dall’avanzato sistema Pretorian, di provata efficacia in missioni operative, che permette agli equipaggi di individuare, valutare e contrastare le minacce Leonardo fornisce oltre il 60% dell’avionica del velivolo e guida lo sviluppo del nuovo radar a scansione elettronica “Captor-E” Leonardo ha accolto con soddisfazione la firma del contratto fra NETMA (NATO Eurofighter and Tornado Management Agency) e il consorzio Eurofighter (BAE Systems, Leonardo, Airbus Defence & Space) per l’aggiornamento del sistema di protezione “Pretorian” dei velivoli Eurofighter Typhoon del Regno Unito. Il contratto, della durata di due anni e del valore di 45 milioni di euro (40 milioni di sterline), prevede l’ammodernamento del sistema in linea con nuovi requisiti operativi della Royal Air Force. Il contratto comprende la fornitura di Leonardo, l’attività di integrazione a cura di BAE Systems e i successivi test che saranno effettuati dal Ministero della Difesa. L’accordo rientra nel quadro di un miglioramento continuo delle capacità operative di identificazione e contrasto delle minacce dei Typhoon britannici. Il Praetorian Defensive Aids Sub System (DASS) è una suite elettronica di...

  • Leonardo premio_teaser 472

    Al via la terza edizione del Premio Innovazione Leonardo: la parola ai giovani su tecnologie e sostenibilità

    0

    Studenti, neolaureati e dottorandi delle facoltà STEM di tutti gli atenei italiani chiamati a presentare i propri progetti innovativi – I giovani vincitori premiati con tirocini formativi e riconoscimenti economici- Tecnologie e soluzioni innovative per la tutela dei beni culturali tra i nuovi ambiti di ricerca Riparte il concorso dedicato ai giovani innovatori. Sono ancora una volta gli studenti, i neolaureati e i dottorandi delle facoltà STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) di tutti gli atenei italiani i protagonisti del Premio Innovazione Leonardo, l’iniziativa che sostiene la creatività e l’innovazione delle nuove generazioni con l’obiettivo di trasformare le idee di oggi nelle tecnologie di domani. I giovani partecipanti possono presentare i propri progetti innovativi in tre ambiti di business aziendale: Image intelligence, Tecnologie quantistiche per i sensori, Tecnologie e soluzioni innovative per la tutela dei beni culturali. In palio per i tre finalisti di ciascuna categoria tirocini formativi in azienda, riconoscimenti economici e l’invito a partecipare, insieme ai vincitori del Premio Innovazione dedicato ai dipendenti Leonardo, alla cerimonia di premiazione, alla presenza del top management del Gruppo e dei rappresentanti del mondo accademico e della ricerca. Tutti i dettagli sull’iniziativa sono disponibili all’indirizzo www.premioinnovazioneleonardo.com che ospita anche la piattaforma attraverso cui...

  • VULCANO_PGM_S

    BAE Systems e Leonardo insieme

    0

    Per offrire nuove munizioni guidate di precisione contro minacce aeree, terrestri e navali BAE Systems e Leonardo, il 28 giugno scorso, hanno annunciato una collaborazione nel settore del munizionamento guidato di precisione per offrire agli Stati Uniti e alle forze militari alleate una gamma di munizioni avanzate, efficaci ed efficienti, per sistemi d’arma di grosso calibro. L’iniziativa riguarda diverse versioni della famiglia di munizioni guidate di precisione “Vulcano”, sviluppata da Leonardo. Queste munizioni, le cui prestazioni superano di gran lunga quelle di tutti i proiettili attualmente disponibili sul mercato, verranno offerte per un’ampia varietà di sistemi d’arma, tra cui l’Advanced Gun System (AGS) di BAE Systems installato a bordo del cacciatorpediniere classe Zumwalt della Marina militare USA, e i cannoni navali MK 45, anch’essi attualmente in servizio presso la Marina degli Stati Uniti e i suoi alleati. “In qualità di leader mondiali nella fornitura e integrazione di sistemi d’arma nei principali calibri, abbiamo l’esperienza necessaria per integrare, nei sistemi d’arma navali e terrestri, munizioni come quelle della famiglia Vulcano, avanzate, estremamente efficaci e disponibili a costi molto competitivi”, ha dichiarato Joe Senftle, vice presidente e direttore generale della divisione Weapon Systems presso BAE Systems. “La famiglia di munizioni guidate a...

  • (foto Finmeccanica)

    Leonardo DRS finalizza l’acquisizione di Daylight Solutions

    0

    Arlington, VA (USA), 26 giugno 2017 – Leonardo, attraverso la controllata statunitense Leonardo DRS, ha finalizzato l’acquisto di Daylight Solutions, Inc., azienda leader nello sviluppo di prodotti laser a tecnologia a cascata quantica. L’acquisizione ha ricevuto l’approvazione degli azionisti di Daylight Solution e le autorizzazioni regolamentari necessarie, incluse l’approvazione da parte delle autorità antitrust statunitensi e della Commissione Investimenti Esteri negli Stati Uniti. L’integrazione di Daylight Solutions permetterà a Leonardo DRS di divenire leader mondiale nella tecnologia laser avanzata, nell’elettro-ottica e nei sistemi ad infrarossi per la difesa. “L’innovazione è al centro di Leonardo DRS e Daylight Solutions e permetterà di raggiungere un numero eccezionale di innovazioni tecnologiche nel business crescente dei sistemi laser ad infrarossi” ha affermato William J. Lynn, amministratore delegato di Leonardo DRS. Tale acquisizione permetterà anche di ampliare l’offerta di soluzioni tecnologiche avanzate per applicazioni mediche e industriali. (Fonte: Ufficio Stampa Leonardo) (EdP-mb)

  • 20170622 leonardo 472 _iff_s

    Leonardo: contratto di oltre 290 milioni di euro insieme a Hensoldt

    0

    Per l’aggiornamento di 350 piattaforme aeree, terrestri e navali del Ministero della Difesa UK – L’upgrade riguarda i sistemi di identificazione (Identification Friend or Foe – IFF), che consentono di distinguere in maniera automatica tra forze amiche e potenziali minacce, su 31 tipologie di piattaforme – L’adozione del nuovo standard Modo 5 sarà obbligatoria per tutte le nazioni NATO entro il 2020 e aumenterà il livello di sicurezza nell’identificazione degli asset amici e di quelli avversari – Leonardo e HENSOLDT offriranno soluzioni di aggiornamento dei sistemi IFF a tutte le Forze Armate che vogliono collaborare con i Paesi membri dell’Alleanza Roma, 22 giugno 2017 – Leonardo ha firmato un contratto con il Ministero della Difesa UK del valore di oltre 290 milioni di euro. L’azienda, in collaborazione con HENSOLDT nell’ambito del raggruppamento “Team Skytale”, aggiornerà i sistemi di identificazione (Identification Friend or Foe – IFF) allo standard Modo 5 su oltre 350 piattaforme aeree, terrestri e navali britanniche. La tecnologia IFF è centrale in tutte le operazioni militari perché opera come un moderno sistema di password basato su un meccanismo di richiesta di verifica (challenge-response) attraverso segnali elettronici automatici. Ciò consente di distinguere tra forze amiche che, interrogate, risponderanno con...

  • 20170622 leonardo_malpensa_S_

    DSNA, ENAV, Leonardo e Thales rafforzano la collaborazione per Coflight, il sistema di elaborazione dei dati di volo di nuova generazione progettato per il Single European Sky

    0

    • DSNA, ENAV, Leonardo e Thales confermano l’impegno nel progetto Coflight, il sistema di elaborazione dei dati di volo di nuova generazione progettato per soddisfare gli obiettivi del “Cielo unico europeo” (Single European Sky) e di SESAR (Single European Sky ATM Research) • L’alleanza è finalizzata a promuovere Coflight, attraverso un contratto di lungo termine per la manutenzione e i servizi di supporto • Il contratto, della durata di sei anni, comprenderà tutte le attività necessarie per la manutenzione correttiva ed evolutiva di Coflight, quali studi, progettazione, sviluppo software e servizi associati Roma, 22 giugno 2017 – Gli enti nazionali di assistenza al volo francese e italiano, DSNA (Direction des Services de la Navigation Aeriènne) e ENAV (Ente Nazionale di Assistenza al Volo), insieme ai partner industriali Leonardo e Thales, confermano il loro impegno per il progetto Coflight, il sistema di elaborazione dei dati di volo nuova generazione (Flight Data Processing System – FDPS). L’alleanza è finalizzata a promuovere Coflight a livello europeo, attraverso un contratto di assistenza e manutenzione di lungo termine. Nell’accordo, della durata di sei anni, rientreranno tutte le attività di manutenzione correttiva ed evolutiva del sistema, quali studi, progettazione, sviluppo software e servizi associati. Si tratta...

  • AW169_AW139_AW189_s

    Leonardo: ordini di elicotteri per 120 mln di USD a LCI con record di consegne

    0

    Contratto con la società di leasing per nove elicotteri in un mix di AW169, AW139 e AW189 –  Sei nuovi elicotteri di Leonardo in consegna al cliente nel solo mese di giugno –  Sono 49 gli elicotteri di Leonardo ordinati da LCI fino ad oggi Roma, 19 giugno 2017 – Leonardo e Lease Corporation International (LCI), la divisione aeronautica di Libra Group, hanno annunciato oggi la firma di un contratto per nove elicotteri. L’ordine, del valore di oltre 120 milioni di dollari, riguarda i modelli dell’intera famiglia di nuova generazione AgustaWestland AW139, AW169 e AW189. Le consegne degli elicotteri inizieranno quest’anno. LCI è già un importante cliente di Leonardo e quest’ultimo contratto si aggiunge a vari ordini precedenti per gli stessi modelli, per un totale di 49 unità ordinate fino ad oggi. Grazie alla loro versatilità ed efficienza, i modelli AW169, AW139 e AW189 stanno riscuotendo un grande successo tra gli operatori di tutto il mondo. Nel solo mese di giugno, Leonardo registrerà peraltro consegne record a LCI con cinque AW169 e un AW139 destinati a diversi tipi di impiego presso operatori finali quali ricerca e soccorso, utiliy, trasporto a supporto delle attività portuali e addestramento. Attraverso questa gamma completa...

  • Space_Big_Data_s 472

    Leonardo: osservazione della Terra e big data, nuova collaborazione con la Silicon Valley per i servizi satellitari del futuro

    0

    e-GEOS, società controllata da Telespazio e ASI, ha firmato un accordo con la statunitense Orbital Insight per fornire servizi innovativi basati sui dati satellitari –  Intelligenza artificiale, machine learning e cloud computing verranno utilizzati per trasformare i big data spaziali in applicazioni mirate e di facile utilizzo per gestione delle emergenze, agricoltura di precisione, monitoraggio dell’ambiente e sicurezza –  Pasquali: “Questa collaborazione ci permette di coniugare la nostra consolidata esperienza nell’elaborazione dei dati satellitari con le tecniche innovative provenienti dal settore commerciale, per esplorare nuovi servizi e applicazioni” Le Bourget (Parigi), 19 giugno 2017 – Leonardo ha annunciato oggi al Paris Air Show, in corso a Le Bourget, la firma di un accordo tra la controllata e-GEOS (joint venture tra Telespazio e Agenzia Spaziale Italiana) e la società statunitense Orbital Insight per la fornitura di rivoluzionari servizi satellitari. Dalla convergenza tra tecnologie spaziali e big data analytics resa possibile da questa intesa, nasceranno prodotti e servizi radicalmente nuovi per molteplici applicazioni, dalla gestione delle emergenze all’agricoltura di precisione, dal monitoraggio dell’ambiente alla sicurezza. Con il patrocinio dell’Agenzia Spaziale Italiana, la collaborazione tra le due aziende consentirà di sfruttare le soluzioni di cloud computing e le innovative tecniche di apprendimento automatico...

  • AW101_Simulator_s 472x320

    Leonardo: inaugurato in Norvegia il centro di addestramento elicotteristico per gli AW101

    0

    L’apertura del nuovo Training Centre in Norvegia amplia il network internazionale dei centri di addestramento di Leonardo –  La struttura ospita un simulatore Full Flight per l’elicottero AW101 e altri sistemi per la formazione avanzata di piloti e equipaggio –  Il centro verrà utilizzato per la formazione dei piloti norvegesi e di quelli provenienti da altri Paesi E’ stato inaugurato ieri in Norvegia il nuovo centro di addestramento di Leonardo per l’elicottero AW101, basato presso l’aeroporto di Stavanger Sola. Alla cerimonia ufficiale ha preso parte Per-Willy Amundsen, ministro della Giustizia e della Pubblica Sicurezza della Norvegia. Il centro di formazione, dotato di un nuovo Full Flight Simulator (FFS) dell’AW101, diventerà l’hub di riferimento non solo per l’addestramento degli equipaggi norvegesi ma anche di piloti provenienti da altri Paesi, sia quelli già clienti di questo modello sia i suoi futuri nuovi utilizzatori. L’evento coincide inoltre con l’inizio dei corsi di addestramento dei piloti dell’Aeronautica Militare norvegese in attesa della consegna dei primi due di 16 elicotteri per ricerca e soccorso ordinati dal Ministero della Giustizia e della Pubblica Sicurezza. Il ministro Per-Willy Amundsen ha dichiarato nell’occasione “Sono lieto di inaugurare ufficialmente il nuovo centro di addestramento per gli AW101 che consente...

  • Palazzo aeronautica Roma wikipedia 472px-Ministero Aeronautica foto F l a n k e r

    Aeronautica: evento a Roma su “logistica e industria 4.0”

    0

    Un confronto sulle tecnologie e le sfide del futuro, con un tavolo aperto al mondo istituzionale, della ricerca e dell’industria “Da industria 4.0 a logistica 4.0: la corsa verso il futuro è iniziata”, questo il titolo di un evento promosso ed organizzato dal Comando Logistico dell’Aeronautica Militare, che si è tenuto oggi a Roma con la collaborazione di importanti partner del mondo istituzionale, della ricerca e dell’industria. L’incontro ha voluto essere un’occasione di approfondimento del tema “Industria 4.0“, l’era della cosiddetta “fabbrica intelligente”, sul quale i principali paesi industrializzati si sono già attivati a supporto dei settori industriali nazionali, e tra questi l’Italia che ha sviluppato attraverso il Ministero dello Sviluppo Economico un Piano nazionale. L’evento si inquadra tra le iniziative di stimolo al cambiamento e all’innovazione che l’Aeronautica Militare e l’intero comparto Difesa hanno posto alla base delle proprie politiche di riorganizzazione. L’obiettivo principale è stato quello di valutare gli impatti che tale rivoluzione porterà nelle organizzazioni complesse, come appunto l’Aeronautica Militare, nonché stimolare – all’interno della Forza Armata e fra i tanti portatori di interesse – la riflessione sulla costruzione di una Logistica 4.0 mirata. L’occasione ha permesso anche di fornire un contributo per un’evoluzione dell’intero settore aeronautico...

Scroll To Top