Oggi:

  • Boeing building (foto Boeing)

    Centenario Boeing: celebrato il primo volo commerciale con biocarburanti sostenibili

    0

    Boeing, South African Airways e Mango celebrano il primo volo commerciale in Africa con biocarburanti sostenibili per l’aviazione, durante il 100° anniversario di Boeing I voli passeggeri sono alimentati con biomasse prodotte in Africa L’iniziativa Southern Africa Sustainable Fuels è stata lanciata per assicurare la fornitura di biocarburante sostenibile per l’aviazione Boeing, South African Airways (SAA) e il vettore low-cost Mango hanno celebrato ieri, 20 luglio 2016, i primi voli passeggeri in Africa con biocarburante sostenibile per l’aviazione. I voli hanno coinciso con le celebrazioni per il centenario di Boeing in tutto il mondo. I voli SAA e Mango hanno trasportato 300 passeggeri da Johannesburg a Città del Capo su un Boeing 737-800, con una miscela formata per il 30% da biocarburanti prodotti dalla pianta del tabacco nicotine-free Solaris, raffinata da AltAir Fuels e fornita da SkyNRG. “SAA è impegnata a garantire un futuro sostenibile e questi voli evidenziano i passi fondamentali che stiamo compiendo per proteggere e preservare il nostro ambiente, creando opportunità per lo sviluppo economico del nostro popolo”, ha commentato Musa Zwane, CEO di SAA. “È giusto che nel nostro 100° anniversario voliamo con carburanti che non solo alimentano il volo ma che assicurano anche un futuro...

  • Typhoon Finmeccanica 20160427 squared_medium_squared_original_EFA_AMI_3_s

    Finmeccanica dimostra la nuova capacità di identificazione a terra del sistema Mode 5 Reverse-IFF a bordo dei Typhoon italiani

    0

    Questa tecnologia permette di evitare danni collaterali dovuti al fuoco amico nel corso di operazioni di supporto aereo ravvicinato Un Typhoon dell’Aeronautica Militare italiana è stato in grado di identificare veicoli NATO a terra in una missione simulata Lo sviluppo, l’integrazione e la dimostrazione hanno avuto luogo presso la base dell’Aeronautica Militare a Pratica di Mare, vicino Roma Finmeccanica, in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa, ha dimostrato con successo l’integrazione del sistema “Mode 5 Reverse-IFF” (Identification Friend-Foe – identificazione amico-nemico) con capacità aria-terra, a bordo di un Eurofighter Typhoon Tranche 1. Rappresentanti della NATO hanno assistito alla simulazione, che si è svolta il 22 aprile scorso presso il Centro Sperimentale di Volo della base aerea di Pratica di Mare (RM). Un sistema IFF fornisce ai piloti di caccia la capacità di distinguere fra altri velivoli alleati e potenziali minacce, tramite l’invio di un segnale di interrogazione e verificando che l’altro velivolo risponda con un segnale di riconoscimento. Un sistema “reverse-IFF” utilizza lo stesso principio per interrogare i veicoli al suolo, permettendo al pilota di capire dove sono localizzate le Forze di terra alleate prima di un eventuale intervento armato. Il sistema è definito reverse in quanto l’aereo usa...

  • 767-2C-EMD3FirstFlight (472)_960x639

    Il secondo Boeing 767-2C del programma KC-46 completa il primo volo

    0

    Il 25 aprile scorso la Boeing, completando con successo il primo volo, ha aggiunto il quarto ed ultimo aereo da flight test alla flotta KC-46 Pegasus, un 767-2C. Durante il volo di un’ora e 40 minuti i piloti hanno compiuto i controlli operativi al motore, i flight control e gli environmental control system, portando il 767-2C ad un’altitudine massima di 39.000 piedi prima di atterrare a Boeing Field, a sud di Seattle (USA). Il 767-2C è un KC-46 senza il sistema di rifornimento aereo installato. Questo aereo, conosciuto come EMD-3, verrà usato per condurre gli environmental control system test, compresi i test hot day/cold day e i test di penetrazione del fumo. Boeing, come parte del contratto aggiudicato nel 2011 per progettare e sviluppare il tanker di nuova generazione dell’aeronautica americana, ha costruito quattro aerei test – due sono configurati come 767-2C e due come KC-47 tanker. Alla fine, entrambi i 767-2C diventeranno KC-46 tanker. EMD-1, il primo degli aerei test 767-2C, ha completato oltre 315 ore di test in volo sin dal suo primo volo a dicembre 20 14. EMD-2, il primo tanker KC-46 del programma, ha effettuato il suo volo inaugurale a settembre 2015 e ha completato oltre...

  • Un'immagine della deforestazione amazzonica ripresa da COSMO-SkyMed (foto e-GEOS)

    Ai satelliti italiani COSMO-SkyMed il monitoraggio della deforestazione in Brasile

    0

     e-GEOS (società partecipata da Finmeccanica-Telespazio e dall’Agenzia Spaziale Italiana), con la brasiliana Geoambiente, si aggiudica la gara indetta dal Centro di gestione per la protezione dell’Amazzonia e-GEOS (80% Finmeccanica-Telespazio, 20% ASI-Agenzia Spaziale Italiana) si è aggiudicata – attraverso la società brasiliana Geoambiente – una gara indetta dal CENSIPAM (Centro Gestor e Operacional do Sistema de Proteçao da Amazonia) per il monitoraggio del fenomeno della deforestazione in Amazzonia. In particolare il contratto, valido per il 2016 e rinnovabile per un secondo anno, prevede l’acquisizione mensile dei dati satellitari provenienti dalla costellazione italiana COSMO-SkyMed e relativi a una superficie pari a un milione di chilometri quadrati del territorio dell’Amazzonia. I sensori radar a bordo dei satelliti consentiranno un monitoraggio costante, giorno e notte e con qualsiasi condizione meteorologica, rappresentando così la soluzione ideale per il territorio amazzonico, caratterizzato per gran parte dell’anno da piogge frequenti e nuvolosità costante. I dati di COSMO-SkyMed sono già usati con successo in Brasile – dove Telespazio opera dal 1997 attraverso la controllata Telespazio Brasil – per il monitoraggio ambientale e la sicurezza (perdite di petrolio dalle piattaforme in mare, controllo delle frane), per il supporto all’agricoltura e per applicazioni in ambito difesa. Il presidente di e-GEOS,...

  • finmeccanica 20160405 472squared_medium_squared_original_EFA_Kuwait_S

    Finmeccanica firma il contratto per la fornitura di 28 Eurofighter Typhoon al Kuwait sulla base dell’accordo intergovernativo con l’Italia

    0

    Moretti: “Un grande successo industriale per Finmeccanica e l’intero sistema Paese” Si tratta del più grande contratto mai firmato da Finmeccanica Assicurati know-how e occupazione qualificata in Italia e nei paesi partner Eurofighter: asset fondamentale per sicurezza e difesa spazio aereo nazionale Roma, 05 aprile 2016 – Il Ministero della Difesa del Kuwait e Finmeccanica, responsabile nell’ambito del consorzio Eurofighter della campagna commerciale Kuwait, hanno firmato oggi il contratto per la fornitura di 28 velivoli Eurofighter Typhoon che saranno realizzati in Italia. La firma, che si inquadra nella cornice dell’accordo intergovernativo firmato in precedenza, è avvenuta alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti e del suo omologo kuwaitiano, H.E. SHAIKH Gen. Khaled Al Jarrah Al Sabah. Il contratto firmato da Finmeccanica comprende inoltre forniture nei settori della logistica, del supporto operativo e dell’addestramento di equipaggi di volo e personale di terra, che saranno svolte in collaborazione con l’Aeronautica Militare Italiana. L’accordo include l’aggiornamento delle infrastrutture in Kuwait necessarie all’operatività dei velivoli. Gli Eurofighter per il Kuwait, nella configurazione più avanzata, saranno equipaggiati con l’innovativo EScan Radar (radar a scansione elettronica) sviluppato dal consorzio europeo EuroRADAR, guidato da Finmeccanica. Il contratto con il Kuwait, firmato al termine di un’approfondita fase...

  • Finmeccanica 20160331 472 copia squared_medium_squared_original_AW159_s

    Finmeccanica: contratto da oltre 100 milioni di euro con la Marina delle Filippine per elicotteri AgustaWestland AW159

    0

    Gli elicotteri saranno consegnati nel 2018 e svolgeranno principalmente missioni antisommergibile e antinave Il contratto comprende anche supporto e addestramento Le Filippine, insieme a Regno Unito e Repubblica di Corea, portano a 72 il numero complessivo di AW159 venduti fino ad oggi L’elicottero oggi più avanzato per svolgere compiti marittimi e navali negli scenari operativi più complessi e sfidanti Roma, 31 marzo 2016 – Finmeccanica si è aggiudicata un contratto del valore di circa 100 milioni di euro per la fornitura alla Marina Militare delle Filippine di due elicotteri AgustaWestland AW159 (sotto, nella foto Finmeccanica). I velivoli saranno prodotti presso lo  stabilimento della divisione Elicotteri di Yeovil, Regno Unito, e consegnati nel corso del 2018. Con quest’ordine, che include un pacchetto di addestramento e supporto, le Filippine si aggiungono a Regno Unito e Repubblica di Corea tra i clienti dell’AW159 e rafforzano ulteriormente il rapporto di lunga data tra le proprie Forze Armate e Finmeccanica dopo i precedenti programmi in campo aeronautico ed elicotteristico. Gli AW159 filippini saranno dotati di una vasta gamma di sofisticati equipaggiamenti di missione e sistemi, dedicati principalmente a compiti antisommergibile e antinave. Grazie alla moderna configurazione, gli elicotteri potranno svolgere anche altre missioni quali ricerca...

  • (foto Finmeccanica)

    Finmeccanica News

    0

    Al via i test dei nuovi sistemi anti-missile di Finmeccanica in UK La Royal Air Force, che ha già acquistato alcuni sistemi BriteCloud, ha effettuato le prove con un velivolo Tornado GR4 Progettato per contrastare le minacce del 21° secolo, il BriteCloud si basa sulla miniaturizzazione di un’avanzata tecnologia di disturbo I sistemi hanno funzionato come previsto, individuando automaticamente le minacce radar ed evitandole grazie al disturbatore integrato nel dispositivo Luton (UK), 30 marzo 2016 – La Royal Air Force britannica (RAF) ha avviato la sperimentazione sul sistema BriteCloud realizzato da Finmeccanica, riportando risultati estremamente positivi. Il BriteCloud è una contromisura anti-missile di nuova generazione basata su una tecnologia all’avanguardia  sviluppata nel Regno Unito. La RAF, che ha già acquistato alcuni di questi sistemi, ha effettuato le  prove simulando una serie di minacce con l’ausilio di radar. I test hanno dimostrato l’efficacia del dispositivo contro le minacce in cui potrebbero incorrere oggi i piloti di velivoli di nuova generazione, provando la maturità della tecnologia. I moderni missili a guida radar sono in grado di battere le contromisure chaff tradizionali in uso fin dalla seconda guerra mondiale. Basato su una tecnologia di disturbo avanzata miniaturizzata, il BriteCloud è stato progettato per...

  • finmeccanica fidae squared_medium_squared_original_FIDAE_s

    La nuova Finmeccanica al FIDAE Air Show: Sud America mercato con enormi potenzialità

    0

    • Al FIDAE Air Show grande attesa per il C-27J della Forza Aerea Peruviana • Buone prospettive in Cile per l’AW139 e il C-27J di Finmeccanica • Le Forze Armate cilene utilizzano sistemi elettronici e sensori Finmecca Roma, 24 marzo 2016 – Aprirà i battenti il prossimo 29 marzo a Santiago del Cile una delle più importanti vetrine del Sud America per il settore Aeronautica, Difesa e Sicurezza cui Finmeccanica partecipa nel suo nuovo assetto One Company, una realtà integrata leader nell’aerospazio, difesa e sicurezza. Finmeccanica arriva in Cile subito dopo aver annunciato la scelta del nuovo nome, si chiamerà Leonardo. Finmeccanica considera l’America Latina un mercato fondamentale per la propria strategia di crescita nel breve e nel medio termine.  In campo aeronautico Finmeccanica vanta un’importante presenza in America Latina grazie alla partnership industriale instaurata a partire dagli anni ‘70 con il Brasile per il programma AMX. Sempre in Brasile, i caccia di nuova generazione acquisiti dalla Forza Aerea Brasiliana, i Gripen E di Saab, sono equipaggiati con il modernissimo radar a scansione elettronica Raven ES-05, un innovativo sistema passivo all’infrarosso e un sistema di identificazione amico-nemico (IFF – Identification Friendor-Foe), tutti realizzati da Finmeccanica. Inoltre, sono recenti le acquisizioni...

  • comparini_r-640x279

    Il Cda di e-GEOS (Telespazio/ASI) nomina Massimo Claudio Comparini nuovo amministratore delegato della società

    0

    Il Consiglio di Amministrazione di e-GEOS, società costituita da Telespazio (80%) e dall’Agenzia Spaziale Italiana (20%), ha nominato oggi Massimo Claudio Comparini (a sinistra nella foto meteoweb.eu) nuovo amministratore delegato della società. Nato a Roma nel 1963, Massimo Claudio Comparini si è laureato in ingegneria elettronica all’Università degli Studi “La Sapienza” e ha iniziato il suo percorso nell’industria spaziale nel 1983 in Selenia Spazio (poi diventata Alenia Spazio) assumendo posizioni di crescente responsabilità fino al ruolo di Chief Technology Officer. Con la costituzione della joint venture Thales Alenia Space (Thales 67%, Finmeccanica 33%) ha assunto il ruolo di responsabile delle attività di ricerca e sviluppo e politica di prodotto, e da ultimo quello di Deputy Chief Technical Officer. Nel 2013 è stato nominato Chief Technical Officer in Telespazio, joint venture tra Finmeccanica (67%) e Thales (33%). Comparini è chairman della Piattaforma Tecnologica Space Innovation in Italy ed esperto nazionale nella configurazione spazio del programma europeo Horizon 2020. Il presidente di e-GEOS, Roberto Ibba, ha dichiarato: «Diamo il benvenuto a Massimo Claudio Comparini nel suo nuovo e prestigioso incarico e ringraziamo Marcello Maranesi, che ha guidato l’azienda dalla sua costituzione, tredici anni fa, portandola ad essere una delle realtà internazionali più...

  • finmeccanica original_NAWSAR_1_g 472x

    Finmeccanica: volo inaugurale per il primo dei 16 elicotteri AW101 destinati al Governo norvegese

    0

    Tappa fondamentale del programma per l’innovativa configurazione ricerca e soccorso dell’elicottero medio pesante più avanzato ad oggi sul mercato I velivoli destinati al Ministero della Giustizia e della Pubblica Sicurezza norvegese saranno dotati di sofisticati equipaggiamenti di missione tra cui un nuovissimo sistema radar sempre di Finmeccanica Il Ministero riceverà a partire dal 2017 un totale di 16 AW101 che saranno impiegati dall’Aeronautica Militare norvegese Oltre 220 elicotteri AW101 venduti fino ad oggi a clienti in tutto il mondo Roma, 23 marzo 2016 – Finmeccanica ha annunciato oggi che il primo di 16 elicotteri AgustaWestland AW101 da ricerca e soccorso per la Norvegia ha compiuto il suo volo inaugurale, lo scorso 21 marzo, presso lo stabilimento della divisione Elicotteri di Yeovil, nel Regno Unito. L’evento, tappa fondamentale nello sviluppo del relativo programma che procede nei tempi previsti, sancisce l’avvio dei collaudi in volo, cui farà seguito, a partire dal 2017, l’inizio delle consegne al Ministero della Giustizia e della Pubblica Sicurezza norvegese. Gli elicotteri saranno impiegati dall’Aeronautica Militare norvegese. Le consegne saranno completate entro il  2020. «Sono davvero lieto di questo importante risultato conseguito da Finmeccanica nell’ambito del programma per il nostro nuovo elicottero da ricerca e soccorso. Si compie...

Scroll To Top