Oggi:

  • Il DG ENAC Alessio Quaranta (foto ENAC Channel)

    “6° World Civil Aviation Chief Executives Forum” sulla sicurezza, gestione traffico aereo e ambiente a Singapore

    0

    Partecipazione del direttore generale di ENAC Alessio Quaranta  con un intervento sulla sostenibilità ambientale L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha informato che dall’11 al 13 luglio si è svolto a Singapore il “6° World Civil Aviation Chief Executives Forum” che ha riunito i leader dell’aviazione civile mondiale sui temi della crescita e dello sviluppo sicuro, efficiente e sostenibile del settore, mettendo a confronto operatori, industria e autorità aeronautiche. Il Forum, in particolare, è stato incentrato sui lavori di tre Panel dedicati al rafforzamento della tutela ambientale, alla sicurezza, nell’accezione di safety, e alla gestione ottimale della navigazione aerea finalizzata a rendere ancora più armonizzato ed efficiente il sistema del trasporto aereo globale. Il direttore generale dell’ENAC, Alessio Quaranta, è intervenuto come relatore nel Panel sulla sostenibilità ambientale nell’aviazione civile e sulle considerazioni finanziarie e industriali collegate all’implementazione della misura globale basata sul mercato – Global Market-Based (GMBM) – attraverso la quale le compagnie aeree compenseranno la crescita delle loro emissioni di CO2 dopo il 2020 e che contribuirà al conseguimento degli obiettivi fissati nell’accordo COP21 di Parigi. Nel suo intervento il dg Quaranta ha portato l’esperienza maturata nell’ambito del progetto ICAO (International Civil Aviation Organization) denominato CORSIA (Carbon Offsetting Reduction...

  • Shaesta Waiz 472 201620160306_ADMTL_Dreamsoar_FB-00334

    A Cagliari la tappa italiana del Progetto “Dreams Soar”: giro del mondo in solitaria di una donna pilota

    0

    Impresa per promuovere lo studio delle materie STEM e le professioni nel settore aereo L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha reso noto che nel pomeriggio di oggi, 25 giugno, ha fatto tappa in Italia per una sosta tecnica la pilota afgana, Shaesta Waiz (nella foto progetto Dreams Soar), che sta effettuando il giro del mondo in solitaria per promuovere le materie STEM (scienza, tecnica, ingegneria e matematica) e le professioni aeronautiche e per incoraggiare le donne a credere nelle proprie potenzialità e permettere ai loro sogni di volare. Il progetto denominato “Dreams Soar”, organizzato sotto l’egida dell’ICAO, International Civil Aviation Organization, consiste nel volo in solitaria della prima pilota donna afgana, partita a metà maggio dalla Florida con un velivolo monomotore A36 Beechcraft Bonanza. La rotta prevede 34 tappe, tra cui alcune tecniche per rifornimento carburante come nel caso della sosta odierna di Cagliari, in 5 continenti, effettuando più di 25.000 miglia. Maggiori informazioni sul sito del progetto, all’indirizzo www.dreamssoar.org. L’ENAC ha accolto all’Aeroporto di Cagliari, insieme al vice presidente della società di gestione Sogear e alle istituzioni territoriali, l’arrivo della pilota proveniente da Madrid. L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile augura alla pilota Waiz un ottimo proseguimento del viaggio e...

  • Calvert (foto: CC0 Public Domain - Pixabay)

    Musica in pista negli aeroporti italiani

    0

    Enac, Assaeroporti e le società di gestione aeroportuale supportano la festa della musica 2017 con eventi e concerti nei principali scali italiani L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, Assaeroporti e le società di gestione aeroportuale italiane partecipano con il proprio supporto all’edizione 2017 della Festa della Musica in programma domani, 21 giugno, manifestazione promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dall’Associazione Festa della Musica e dalla SIAE. La Festa della Musica ogni anno coinvolge migliaia di persone in tutto il territorio nazionale attraverso tantissimi concerti di musica dal vivo e con la partecipazione di numerosi artisti amatoriali e professionisti che si esibiscono con brani musicali di diverso genere. Con lo spirito di contribuire a veicolare il messaggio di cultura, integrazione, armonia e universalità contenuto nella musica, quest’anno anche ENAC, Assaeroporti e numerose società di gestione aeroportuale hanno aderito all’evento mettendo a disposizione spazi negli aeroporti italiani e i propri canali informativi per dare visibilità alle manifestazioni in programma. All’iniziativa hanno aderito 15 aeroporti, ovvero gli scali di: Bari Catania Olbia Perugia Roma Fiumicino Bologna Lamezia Terme Palermo Pisa Trapani Cagliari Milano Malpensa Pantelleria Rimini Venezia. Nello specifico mercoledì 21 giugno, nei terminal degli aeroporti di Bari,...

  • cagliari

    Spazio aereo chiuso a Cagliari dal 21 al 23 giugno per il G7 ministri dei Trasporti

    0

    Comunicazione dell’ENAC: chiusura dello spazio aereo su Cagliari dal 21 al 23 giugno, in occasione del vertice dei ministri dei Trasporti dei Paesi del G7 che si terrà il 21 e 22 giugno 2017 L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ha reso noto oggi che in occasione del vertice dei ministri dei Trasporti dei Paesi del G7, che si svolgerà a Cagliari il 21 e 22 giugno 2017, su disposizione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza, è stato emesso un NOTAM (Notice to Airmen – avviso ai naviganti) di chiusura dello spazio aereo sul territorio della città di Cagliari. Dalle ore 8:00 locali del giorno 21 giugno 2017 alle ore 20:00 del giorno 23 giugno 2017 è vietato tutto il traffico aereo VFR (Visual Flights Rules – voli a vista), inclusi i voli con velivoli ultraleggeri e i voli con i mezzi a pilotaggio remoto (droni), in un’area circolare avente un raggio di circa 9,26 km (5 miglia nautiche) dal centro della città. Sono esclusi dal divieto i voli commerciali di linea e charter, i voli di Stato, quelli di emergenza e i voli sanitari. (Fonte: Ufficio Stampa ENAC, 20 giugno 2017) (EdP-mb)

  • Volotea Boeing 717 2BL (foto commons WikiProjet Fabrizio Berni)

    Volotea convocata dall’ENAC per disservizi del 21 maggio sulle tratte Napoli-Verona e Verona-Catania

    0

    A seguito di varie segnalazioni ricevute dagli aeroporti di Verona e Napoli in merito ai disservizi del 21 maggio scorso della compagnia aerea Volotea, che si sono verificati sulle tratte Napoli-Verona e Verona-Catania, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha convocato il vettore per giovedì 1° giugno prossimo presso la Direzione Generale dell’Ente. L’incontro è finalizzato a verificare l’avvenuta applicazione, in occasione dei disservizi del 21 maggio, di quanto stabilito dal Regolamento europeo, n. 261 del 2004, che tutela gli utenti del trasporto aereo in caso di ritardi, cancellazioni, overbooking e mancata informativa ai passeggeri coinvolti. Inoltre, per limitare tali disagi durante il periodo estivo caratterizzato da picchi di traffico, l’Ente esaminerà le misure che la compagnia intende adottare nei prossimi mesi. A tal fine, l’ENAC ha richiesto a Volotea di presentare una dettagliata documentazione utile a valutare il network, gli aeromobili impiegati, gli aeromobili di riserva e gli equipaggi a disposizione così da individuare preventivamente le eventuali azioni correttive da intraprendere per evitare il ripetersi di disservizi e disagi per i passeggeri. (Fonte: Ufficio Stampa Enac, 26 maggio 2017) (EdP-mb)

  • Shaesta Waiz UAE - dreams soar at ICAO - 005

    Rinviato per il maltempo il giro del mondo in solitaria della pilota afhana Shaesta Waiz

    0

    Con una  breve nota diffusa nella tarda mattinata di oggi, 26 maggio, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, in relazione a quanto comunicato ieri sulla tappa italiana del progetto Dreams Soar per il giro del mondo in solitaria della pilota afhana Shaesta Waiz, prevista per mercoledì 31 maggio all’Aeroporto di Roma Urbe, ha informato che a causa di avverse condizioni meteo previste sulle rotte pianificate sono slittate alcune date. Per tale motivo l’organizzazione “Dreams Soar” sta riprogrammando, e ripianificando su scala globale, tutte le tappe del viaggio. L’evento del 31 maggio presso lo scalo dell’Urbe, di conseguenza, è stato annullato. L’Ufficio Stampa dell’ENAC fornirà ulteriori informazioni e aggiornamenti in merito a una nuova pianificazione dell’iniziativa. (Fonte: Ufficio Stampa ENAC, 26 maggio 2017) (EdP-mb)

  • Calvert (foto: CC0 Public Domain - Pixabay)

    ENAC: chiusura dello spazio aereo su Taormina e sulle aree circostanti

    0

    Dal 25 al 28 maggio in occasione del G7 che si terrà nei giorni 26 e 27 maggio L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, informa che in occasione del vertice dei Paesi del G7 che si svolgerà a Taormina dal 26 al 27 maggio 2017 e degli eventi ad esso correlati, su disposizione dell’autorità di Pubblica Sicurezza sono stati emessi dei NOTAM (Notice to Airmen – avviso ai naviganti) di chiusura dello spazio aereo su Taormina e sulle aree circostanti. Dalle ore 10:00 locali del 25 maggio alle ore 12:00 locali del 28 maggio p.v. sono vietati tutti i voli, inclusi quelli con velivoli ultraleggeri e mezzi a pilotaggio remoto (cosiddetti droni), in un’area circolare avente un raggio di circa 10 Km (5 Nm – miglia nautiche) dal centro della città. Sono esclusi dal divieto i voli commerciali di linea e charter in arrivo e in partenza dagli aeroporti di Catania, Comiso e Reggio Calabria, i voli di Stato, quelli di emergenza e i voli sanitari. I voli VFR (Visual Flights Rules, voli a vista), sono vietati in un’area circolare di circa 65 Km (35 Nm) di raggio. (Fonte: Ufficio Stampa ENAC, 24 maggio 2017) (EdP-mb)

  • Il DG ENAC Alessio Quaranta (foto ENAC Channel)

    Il direttore dell’Enac Alessio Quaranta designato presidente EASTI

    0

    Fondazione europea che si occupa di formazione in tema di security del trasporto aereo L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha reso noto oggi che il direttore generale, Alessio Quaranta, è stato designato presidente della Fondazione EASTI, European Aviation Security Training Institute  (di cui era già membro del consiglio di amministrazione dal 2014) che si occupa di formazione in tema di security, prevenzione da atti illeciti in ambito aereo e aeroportuale. Il ruolo di presidente di un’organizzazione europea che si occupa di security, riveste particolare importanza nel contesto generale internazionale che dedica un’attenzione particolare a questi temi, anche nell’ambito del trasporto aereo, mirando a un controllo costante delle varie aree che compongono il sistema e ponendo l’accento sulla formazione degli addetti alla security, che devono garantire i controlli, ma anche essere preparati a sapere agire preventivamente in situazioni potenzialmente delicate. Il Presidente dell’ENAC Vito Riggio accoglie con piacere la notizia della designazione di Alessio Quaranta: “Questo incarico, che si aggiunge ai numerosi già conferiti a livello internazionale al Direttore Generale, costituisce un ulteriore riconoscimento delle sue elevate qualità manageriali e consolida ancor di più il ruolo primario svolto dall’ENAC nello scenario aeronautico civile non solo a livello europeo, ma internazionale”. Scopo...

  • Airbus Helicopters H135s (472x)delivers four additional helicopters polandLPR Poland

    ENAC avvia audit straordinari sulle società che svolgono servizi medici di emergenza con elicoctteri (HEMS)

    0

    L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile con una nota stampa ha comunicato che da ieri, 29 marzo 2017, è stata avviata una campagna di audit straordinari sulle società nazionali autorizzate a svolgere le attività di servizi medici di emergenza con elicotteri – Helicopter Emergency Medical Service (HEMS). Nell’attività sono impegnati quattro team, composti da professionisti dell’Ente diversi da quelli che solitamente effettuano gli audit programmati. Da ieri sono iniziate le verifiche presso quattro delle otto società interessate. Tutte le verifiche si concluderanno entro il 7 aprile prossimo. Nell’ambito della gestione della qualità e con l’obiettivo del miglioramento continuo delle prestazioni, l’ENAC, con l’attività intrapresa, intende approfondire le modalità di gestione degli eventi occorsi, con particolare attenzione a quelli di carattere operativo, a partire dall’analisi delle segnalazioni presenti nella banca dati dell’Ente. Gli elementi raccolti e i risultati degli audit saranno condivisi tra le strutture dell’Ente interessate, al fine di arricchire gli elementi di analisi e di valutazione a disposizione dei team dedicati agli audit programmati. L’attività straordinaria avviata rientra nella politica dell’ENAC a tutela della sicurezza delle attività aeronautiche civili e al servizio delle imprese e dei cittadini. (Fonte: Ufficio Stampa ENAC, 29 marzo 2017) (EdP-mb)

  • Aeroporto Marco Polo di Venezia Tessera (foto wikipedia.org)

    Aeroporto di Venezia: studio dell’ENAC per la valutazione del rischio. Precisazione dell’ente

    0

    L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile – ENAC ha realizzato uno studio per la valutazione del rischio sull’aeroporto di Venezia Tessera e lo ha già trasmesso al Comune, come da policy di attuazione dell’articolo 715 del codice della navigazione Con riferimento a notizie di stampa diffuse da alcune settimane e relative alla presunta mancanza di elaborazione da parte dell’ENAC del piano di rischio per l’Aeroporto di Venezia Tessera, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile informa – con una nota diffusa oggi  – d’aver già effettuato la valutazione del rischio contro terzi relativa a tale scalo (risk assessment). Si evidenzia che il decreto legislativo numero 96 del 2005 relativo alla “Revisione della parte aeronautica del Codice della Navigazione” ha introdotto al capo III i Vincoli alla proprietà privata nuove limitazioni da apporre sulle aree limitrofe agli aeroporti. In particolare, la tutela del territorio dal rischio generato dall’attività di volo si attua, nelle previsioni del Codice, attraverso due strumenti: i piani di rischio (5° comma dell’articolo 707) e il risk assessment (articolo 715).I piani di rischio sono strumenti finalizzati alla tutela del territorio limitrofo agli aeroporti dal rischio generato dell’attività di volo e si applicano a tutti gli aeroporti aperti al traffico civile. I...

Scroll To Top