Oggi:

Ricostituzione del 23° Gruppo Volo a Cervia

Posted by 0

DSC_0150Questo importante avvenimento va coincidere con il centenario della sua storica fondazione

Martedì 30 ottobre, presso l’aeroporto militare di Cervia, sede del 15° Stormo, ha avuto luogo la cerimonia di ricostituzione del glorioso 23° Gruppo Volo. Fino al 2010, sullo stessa base, i “Veltri” (questo è il nome degli appartenenti al Gruppo) volavano nei cieli della Romagna sui velivoli F-16 per garantire la difesa dello spazio aereo nazionale. Da oggi, la loro nuova missione sarà il “Personnel Recovery” (PR – recupero di personale militare e civile in territorio ostile) e verrà affrontata sui modernissimi elicotteri HH-101A, aeromobili di ultimissima generazione in dotazione al 15° Stormo dal 2015.

Durante questa importante giornata, l’ultimo Comandante del 23° Gruppo, Colonnello Mauro Gnutti, ha consegnato lo storico Gagliardetto nelle mani del Tenente Colonnello Cristian Di Matteo che, con questo gesto simbolico, ha acquisito il Comando del Gruppo Volo.

Nel proprio intervento il Colonnello Mauro Gnutti, sfruttando il motto del Gruppo, ripreso dalla Divina Commedia “Come veltri ch’uscisser di catena”, ha sottolineato come per otto lunghi anni questo animale indomito abbia desiderato liberarsi dalle catene.

Parole riprese anche dal Comandante subentrante che, dopo aver ringraziato il Comandante di Stormo per la fiducia conferitagli, si è detto entusiasta di assumere un incarico così importante ed impegnativo.

La cerimonia si è poi conclusa dopo l’intervento del Comandante di Stormo, Colonnello Diego Sismondini che ha posto l’accento sul particolare momento storico del 15° Stormo alle cui dipendenze da oggi ci saranno sette Gruppi Volo dislocati su tutto il territorio Nazionale. Il Comandante ha poi aggiunto che comunque, grazie alla straordinaria operatività di tutti i suoi uomini e donne, lo Stormo riuscirà sempre a gestire tutte le sfide alle quali verrà chiamato.

Comandante di Stormo Col. Diego SismondiniComandante Subentrante T.Col Di MatteoIl 15° Stormo dell’Aeronautica Militare dipende dal Comando Squadra Aerea per tramite del Comando Forze di Supporto e Speciali. Attualmente è lo Stormo più grande dell’Aeronautica Militare costituito da sette Gruppi Volo dislocati su tutto il territorio Nazionale. Garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, nonché concorre ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, l’attività di antincendio boschivo nonché le missioni Slow Mover Interception (SMI) in occasione di grandi eventi. Il livello addestrativo degli equipaggi, le caratteristiche delle macchine in dotazione nonché l’impiego di apparecchiature e tecniche speciali, quali l’utilizzo di visori notturni, fanno spesso dell’Aeronautica Militare l’unica componente in grado di gestire con successo le situazioni di emergenza più complesse grazie, ad esempio, alla capacità d’impiego di giorno, di notte e in condizioni meteo marginali. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato oltre 7200 persone in pericolo di vita.

Tags

Lascia un commento |

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(required)
(required)

A- A A+