Oggi:

IL 5° REGGIMENTO AVES “RIGEL”

Posted by 0

Il mio spirt atôr ti svole(motto del Reggimento in friulano che significa “il mio spirito aleggia intorno a te”)

Testo e foto di Claudio Toselli

Il 5° Reggimento Aviazione dell’Esercito “Rigel” nasce come Raggruppamento ALE (Aviazione Leggera dell’Esercito) il 1° gennaio 1976 sulla base di Casarsa della Delizia in provincia di Pordenone e viene coinvolto pochi mesi dopo nelle operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dal sisma che sconvolse la terra friulana per cui è stato decorato con la medaglia d’argento al valor civile.

Da quel periodo gli equipaggi del Rigel volano impegnati in operazioni internazionali nei cieli del Libano, Somalia, Namibia, Kosovo, Albania, Macedonia, Bosnia-Herzegovina, Iraq, Afghanistan ed ex Jugoslavia, dove il reparto è stato nuovamente insignito della medaglia d’argento al valor militare.

Ancora oggi è basato nella sede storica di Casarsa e costituisce, con il 7° Reggimento AVES “Vega” di Rimini, la componente aerea della Brigata Aeromobile “Friuli” ed è costituito da due Gruppi di Volo: il 49° “Capricorno”, dotato di elicotteri d’attacco Agusta A-129 Mangusta nelle versioni C e della più sofisticata e di ultima generazione D”, il 27° “Mercurio” con gli immortali Agusta-Bell AB-205 e dal Gruppo di Sostegno “Lupo”. Il Capricorno nasce nel 1976 equipaggiato con elicotteri AB-206 alle dirette dipendenze della Brigata Corazzata Ariete, erede del disciolto RAL (Reparo Aerei Leggeri) di quest’ultima ed entra a far parte del Rigel nel 1985 riequipaggiato con i nuovi e veloci Agusta A 109T “Hirundo” e successivamente con gli A.129 Mangusta nella versione controcarro, divenendo la prima unità dell’Aviazione dell’Esercito a ricevere il nuovo elicottero che nel 1992 opereranno in terra somala nelle Operazioni Restore e Continue Hope e nel 1995 operando dall’incrociatore portaeromobili “Giuseppe Garibaldi”.

Il 27° Mercurio invece è stato formato dalle ceneri del RAL (Reparto Aerei Leggeri) Friuli sull’aeroporto di Peretola, a Firenze, nel 1976. Disciolto in seguito alle riduzioni organiche, rinasce nel 1998 a Casarsa della Delizia dotato di elicotteri multiruolo AB-205 che svolgono una notevole attività di volo a favore delle Unità terrestri dell’Esercito, di enti civili per attività di protezione civile e dello stesso Reggimento con attività di trasporto logistico e di supporto agli altri Gruppi. Dal 2000 ha operato fuori dai confini nazionali nelle innumerevoli operazioni NATO e dal 2007 ha acquisito alle sue dipendenze uno Squadrone di elicotteri da combattimento A.129C per poi unificare la sua linea di volo ai tempi odierni con gli Agusta-Bell AB-205.

Il fondamentale apparato logistico e tecnico delle attività dei due gruppi di volo, è affidato al Gruppo di Sostegno “Lupo” il cui motto è “Nihil sine Lupo” (Nulla senza il Lupo), che ha come compito la gestione del parco ala rotante, degli automezzi, del servizio antincendio, dei rifornimenti di materiali, ricambistica, carbo-lubrificanti e altri numerosi incarichi, il cui punto di forza è lo Squadrone Manutenzione Velivoli “Wizards”(i Maghi).

Tags

Lascia un commento |

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(required)
(required)

A- A A+